Business | Articoli

Sostegno al credito delle PMI, Regione Veneto

3 Luglio 2013 | Autore:
Sostegno al credito delle PMI, Regione Veneto

Agevolazioni dedicate alle PMI del territorio veneto per la rassicurazione del credito – Scadenza 1 gennaio 2013

 

La Regione del Veneto promuove un bando con l’obiettivo di consentire l’attivazione di operazioni di riassicurazione del credito, a vantaggio delle PMI venete, mediante il miglioramento della capacità di accesso al credito delle PMI venete con il supporto di Confidi.

Chi può partecipare?

Possono presentare domanda al fondo di Riassicurazione le PMI:

  • non abbiano posizioni debitorie classificate dalla Banca come “sofferenze”, “partite incagliate”, “esposizioni ristrutturate” o “esposizioni scadute / sconfinanti”;
  • aventi sede legale o almeno una sede operativa nel territorio della Regione del Veneto;
  • nei 18 mesi antecedenti la domanda, non siano state oggetto di protesti e/o di iscrizioni e/o trascrizioni pregiudizievoli;
  • in attività, che non si trovino in stato di liquidazione volontaria o in difficoltà;
  • non abbiano patito, nei 12 mesi antecedenti la domanda, la revoca per inadempimento di finanziamenti, o altri affidamenti bancari.

Cosa viene finanziato?

Il bando finanzia le seguenti linee:

  1. Linea A: sostegno ad operazioni di riscadenziamento dei termini di rientro del credito:
  • le rate, per la parte di quota capitale;
  • la Banca abbia dichiarato la disponibilità di procedere ad un riscadenziamento dei termini di rientro del credito per un periodo di durata non superiore ai 36 mesi.
  • il piano di ammortamento preveda rate in scadenza o già scadute da non più di 90 giorni, alla data di presentazione della domanda di riscadenziamento da parte della PMI;
  1. Linea B: sostegno ad operazioni di consolidamento dell’indebitamento:
  • Ammissibili le operazioni aventi come sottostante finanziamenti ordinari, di durata non inferiore a 24 mesi e non superiore a 48 mesi finalizzati a consentire ai Beneficiari il consolidamento delle proprie posizioni debitorie.
  1. Linea C: sostegno al circolante:
  • Operazioni finanziarie bancarie di qualsiasi genere, di durata massima di 18 mesi meno un giorno, destinate all’ottenimento di finanza addizionale, al rinnovo delle linee in scadenza e/o al mantenimento di finanziamenti a revoca in essere. È incluso l’anticipo della cassa integrazione guadagni straordinaria.

Quanto viene finanziato?

I contributi sotto forma di garanzia non possono superare l’80% del finanziamento garantito e per un importo rassicurabile di:

  • 300mila euro per ciascuna Linea;
  • 400mila euro per più Linee.

Presentazione della domanda

Per godere della riassicurazione del credito in forma agevolata, le imprese dovranno rivolgersi alle loro banche di fiducia o ai Confidi 107 TUB, convenzionati con Veneto Sviluppo, tali soggetti effettueranno l’analisi del merito creditizio dell’impresa: se l’esito sarà positivo, erogheranno il finanziamento.

Per consultare il bando, ottenere ulteriori informazioni e una consulenza nella compilazione potete contattarci cliccando sul banner “Richiedi consulenza”



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube