Diritto e Fisco | Articoli

Costruzioni di edifici: a quale distanza minima vanno tenuti?

27 marzo 2018


Costruzioni di edifici: a quale distanza minima vanno tenuti?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 27 marzo 2018



Abito in una villetta recintata da un muro alto circa un metro. Il confinante ha ottenuto il permesso dal comune di costruire una pertinenza come garage a ridosso del mio muro di cinta, a 5m dalla finestra di una mia camera. È possibile una tale costruzione che viola le distanze minime tra pareti finestrate e pareti stabilite dal codice civile?

Può rispondersi al quesito sulla base solo dei dati normativi, dal momento che fattispecie del genere richiederebbero necessariamente un sopralluogo ed una verifica di persona.

Ciò posto, si fa presente che l’articolo 873 del codice civile prevede che le costruzioni devono essere tenute a distanza non minore di tre metri. Tale norma, nel fissare la distanza minima tra edifici, fa salva la maggiore (e solo maggiore) distanza prevista nei regolamenti edilizi locali.

In ragione di ciò, stando a quanto riferito dal lettore, la distanza tra il garage e la sua abitazione, essendo posta a 5 metri, rispetterebbe tale distanza.

Altra questione è, invece, la distanza tra pareti finestrate e pareti di edifici fronteggianti, che è posta, dall’articolo 9 del DM 1444/1968, in 10 metri.

Orbene, se ciò è vero (e se ciò dunque farebbe propendere per l’illegittimità del permesso rilasciato dal Comune), si evidenzia però che tale distanza potrebbe subire delle variazioni, in base alla zona territoriale in cui si trovano gli edifici in questione.

Va dunque verificata la distanza tra pareti finestrate in relazione alla classificazione della zona in cui si trova l’abitazione del lettore e quella del suo confinante.

 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Ambrogio Dal Bianco

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI