Business | Articoli

WhatsApp, ora Siri legge e scrive i messaggi

27 Aprile 2017
WhatsApp, ora Siri legge e scrive i messaggi

Disponibile per iPhone e iPad un nuovo aggiornamento attrverso il quale Siri “imparerà” a leggere e a scrivere i messaggi sotto dettatura.

Prosegue la strategia di Zuckerberg di rendere WhatsApp un’applicazione utile per tutti, giovani e meno giovani.

Dopo la cancellazione dei messaggi inviati per sbaglio dopo cinque minuti, il fondatore di Facebook, che già da tempo ha acquisito la nota applicazione di messaggistica istantanea, ha da poco lanciato un’altra innovativa funzione: grazie a un nuovo aggiornamento, Siri, la nota assistente vocale dell’iPhone, sarà capace di accedere e leggere i messaggi in arrivo.

Come funziona la lettura messaggi di Siri

Un nuovo sistema è utilissimo per evitare distrazioni durante la guida o mentre si è impegnati a fare altro. L’aggiornamento, disponibile per iPhone e iPad, permetterà di chiedere a Siri anche di scrivere un messaggio sotto dettatura. Per quanto riguarda i messaggi in arrivo, potranno essere ascoltati solo se non risulteranno già letti.

WhatsApp: novità per foto e video?

Nessuna novità, invece, nel campo delle foto o dei messaggi vocali.

L’aggiornamento però ha fatto sì che ci fosse anche un miglioramento generale delle schermate che riguardano le chiamate. Per usufruire di tali aggiornamenti è necessario avere un dispositivo dotato di una versione 10.3 o superiore di iOs.

Come attivare la funzione di lettura messaggi WhatsApp in Siri?

Per sapere come fare ad attivare la funzione, ti consigliamo di consultare la nostra guida dedicata Siri invia e legge i messaggi di WhatsApp: la guida.


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube