Diritto e Fisco | Articoli

Novità: ricette mediche elettroniche e obbligo di farmaci generici

17 Dicembre 2012
Novità: ricette mediche elettroniche e obbligo di farmaci generici

Col Decreto Sviluppo Bis anche gli archivi medici vanno on line.

Da oggi la “storia medica” dei pazienti sarà raccolta in un unico fascicolo elettronico: cartelle cliniche, ricette e prescrizioni mediche saranno effettuate in modalità elettronica e saranno valide in tutto il territorio nazionale. È una delle tante novità previste nel Decreto Sviluppo Bis [1].

Si attende il decreto ministeriale che disciplini le modalità concrete per l’attuazione di tale previsione.

La sostituzione delle prescrizioni in formato cartaceo (nella tradizionale veste del fogliettino bianco e rosso) in quelle elettroniche avverrà in modo graduale: in misura non inferiore al 60% nel 2013, all’80% nel 2014 e al 90% nel 2015.

Farmaci generici

È stato ribadito inoltre l’obbligo dell’indicazione, all’interno della ricetta, del farmaco generico accanto a quello di marca: nella ricetta dovrà sempre essere precisato il principio attivo dei farmaci, anche quando il medico sceglierà di prescrivere un farmaco cosiddetto griffato.

In particolare, il medico che curi un paziente per la prima volta, per una patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui trattamento sono disponibili più medicinali equivalenti, ad indicare nella ricetta del Servizio sanitario nazionale:

a) la denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco;

b) oppure la denominazione di uno specifico medicinale a base dello stesso principio attivo accompagnato dalla denominazione di quest’ultimo

 


note

[1] Art. 13 D.L. 18 ottobre 2012 n. 179.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube