HOME Articoli

Miscellanea Gli studenti incontrano i testimoni di giustizia e testimoniano contro le mafie

Miscellanea Pubblicato il 16 dicembre 2012

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 16 dicembre 2012

Mercoledì 19 dicembre ore 9.30 Archivio di Stato di Cosenza: un appuntamento importante organizzato dalla Biblioteca e dal Laboratorio -Osservatorio Permanente sulla Legalità del liceo scientifico “Fermi”  mercoledì 19 dicembre alle 9.30 presso l’Archivio di Stato di Cosenza (Via G.V. Gravina).

Per scaricare l’invito, clicca qui

L’incontro sul delicatissimo tema dei testimoni di giustizia parte dalla lettura del libro “Tra l’incudine e il martello. La denuncia di chi ha denunciato” edito dalla Pellegrini e scritto dell’avvocato Angelo Greco. Un libro forte percorso, al pari della corrente elettrica, dalla storie, drammatiche e toccanti, di chi ha denunciato e, in qualità  di Testimone di Giustizia, è stato letteralmente scaraventato in un inferno esistenziale  diventando un “corpo senza ombra“. Storie di uomini e di donne che , per un senso alto della giustizia e del dovere civico e morale, hanno avuto il coraggio di dire e denunciare ma sono rimasti sospesi tra l’ “incudine e il martello”. Si chiamano Piera Aiello, Rita Atria, Gaetano Saffioti, Giuseppe Carini i Testimoni di giustizia  a cui Angelo Greco dà voce e sono voci che colpiscono e fanno male. Ma sono storie esemplari che i giovani devono conoscere per imparare a leggere, anche in filigrana e in controluce, la società in cui vivono.

Una mattinata, dunque, di grande impatto sociale ed emotivo che vedrà gli interventi  della Dirigente del  “Fermi” , Michela Bilotta, del Prefetto di Cosenza, Raffaele Cannizzaro, del Questore di Cosenza, Alfredo Anzalone, dell’editore Walter Pellegrini, dell’avvocato Angelo Greco.

Nella mattinata una presenza importante che dialogherà con i giovani: Gaetano Saffioti, un Testimone di Giustizia che ha deciso di rimanere in Calabria senza cambiare vita e identità .

Alla manifestazione parteciperanno gli studenti del liceo “Fermi” e, alla voce del “Fermi”, si uniranno le voci corali degli studenti del liceo scientifico “Scorza”, dell’ITIS “Monaco” e dell’istituto  “Todaro” di Rende (IPPA) .

Ufficio Stampa Liceo Scientifico E. Fermi


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI