Diritto e Fisco | Articoli

Ecco come avverrà la fine del mondo

17 dicembre 2012


Ecco come avverrà la fine del mondo

> Diritto e Fisco Pubblicato il 17 dicembre 2012



Tra pochi giorni sarà il 21/12/2012, ossia il 13.0.0.0.0 secondo il Calendario Maya: anche i più superstiziosi saranno contenti, perché la “fine del mondo” si verificherà con la famosa accoppiata tra il venerdì ed il 13.0.0.0.0.

Sulla rete girano alcune teorie sui motivi che determineranno la fine della vita.

Meglio approfondire, per non risultare impreparati.

La fine, infatti, potrà arrivare a causa di:

1) Nibiru

Nibiru non è un asteroide, ma un gigantesco pianeta, che secondo alcuni “esperti” catastrofisti spunterà da dietro il Sole proprio il 21 dicembre 2012. Il pianeta Nibiru provocherebbe una spinta gravitazionale in grado di causare terremoti, eruzioni e altre perturbazioni dei movimenti terrestri. Insomma, sarebbe la fine.

2) Betelgeuse

Betelgeuse (o Alfa Orionis) è la seconda stella più luminosa della costellazione di Orione.

É una supergigante rossa, al termine della sua vita e, quindi, è pronta ad esplodere in una brillantissima supernova di tipo II. Sempre secondo i catastrofisti, Betelgeuse potrebbe “brillare” accanto al Sole proprio il 21 dicembre 2012, bombardando la Terra di neutrini, ma soprattutto con particelle radioattive nocive per la vita.

3) Inversione poli

Antico come la Terra, il campo magnetico costituisce una sorta di ombrello che aiuta il pianeta a difendersi dalle radiazioni solari. Tuttavia, di tanto in tanto, il suo flusso si interrompe e subisce un’inversione i cui effetti possono essere disastrosi per gli esseri viventi.

In verità l’ESA ha rivelato che “i poli magnetici si stanno spostando a velocità altissima”! Se l’inversione, quindi, si verificasse completamente ed in questo modo rapido, il mondo moderno verrebbe capovolto.

Nella peggiore delle ipotesi, le tempeste solari causerebbero black-out elettrici paralizzando le metropoli. La Terra, rimasta priva di “ombrello”, potrebbe essere bombardata dalla radiazione solare, con un’energia equivalente ad alcuni miliardi di bombe di Hiroshima.

4) Big cruch

Sarebbe il contrario del Big Bang.

Il nostro universo è in continua espansione, ma più passa il tempo e più questo processo rallenta. Molti scienziati ritengono che l’espansione un giorno si bloccherà definitivamente. Cosa succederà una volta che il suo sviluppo si sarà fermato? L’universo si restringerà, le galassie si fonderanno violentemente. Il nostro mondo in base a questa ipotesi potrebbe essere distrutto in meno di un microsecondo. Non avremmo nemmeno il tempo di capirlo!

In ogni caso, visto che mancano pochi giorni, non resta che aspettare.

Per dirla con le parole di Edoardo De Filippo: “Essere superstiziosi è peccato, non esserlo porta male”.

Per dirla con le parole di un giurista: se dovessimo sopravvivere, potremmo denunciare i Maya per “Abuso della credulità popolare[1], …ma forse il reato sarebbe prescritto.

di MICHELE IAPICCA

note

[1] Art. 661 cod. pen.: Chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare è punito, se dal fatto può derivare un turbamento dell’ordine pubblico, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a milletrentadue euro

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI