Diritto e Fisco | Articoli

Pagamento parziale del debitore: prima gli interessi, poi il capitale

22 febbraio 2013


Pagamento parziale del debitore: prima gli interessi, poi il capitale

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 febbraio 2013



Ho un debito e, per ora, ne ho pagato solo una parte; posso considerare quanto già versato a copertura del capitale? Il mio creditore vorrebbe invece imputare questo acconto agli interessi nel frattempo maturati.

Risposta: No! Nel caso in cui il debitore paghi solo parzialmente il proprio debito, le somme da questi versate al creditore devono considerarsi – se non c’è stato un diverso accordo – imputate prima a saldare gli interessi del debito e le spese e, solo dopo, il capitale [1]. Ciò per evitare un inevitabile pregiudizio per il patrimonio del creditore [2].

L’autorizzazione da parte del creditore a imputare la somma pagata alla sorte capitale, e non agli accessori, deve risultare in forma espressa e per iscritto.

Dunque, il debitore non può, di propria spontanea iniziativa, considerare il pagamento da questi effettuato come volto a saldare direttamente il capitale se non ha ottenuto prima l’autorizzazione scritta del creditore.

[1] Art. 1194, comma 1, cod. civ.

[2] Cass. sent. n. 17661/2002; G.d.P. Palermo, sent. del 20.11.2012.­­  

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI