Diritto e Fisco | Editoriale

Cosa è vietato portare ai concerti

26 Aprile 2018 | Autore:
Cosa è vietato portare ai concerti

Arriva l’estate e ci prepariamo a ballare sotto i palchi dei grandi Live. Vediamo però gli oggetti che non possono entrare con noi.

L’estate dei grandi concerti sta per iniziare. Live di artisti nazionali e internazionali, grandi e attesi festival del rock, del pop, dell’elettronica, del jazz, stanno scaldando i motori. Le biglietterie online sono prese d’assalto, per aggiudicarsi il posto sotto al palco del proprio artista preferito. Mentre Pearl Jam, Steven Tyler, Iron Maiden, Negrita, Sting, Caparezza, Lenny Kravitz, Jovanotti, U2, Guns n’ Roses, Foo Fighters, Roger Waters, si preparano a raggiungere stadi e parchi italiani per far scatenare i fan, la macchina organizzativa è già a pieno regime. E insieme alla macchina organizzativa dei grandi tour, lavora a pieno ritmo anche quella della sicurezza. Ministero dell’interno in coordinamento con prefetti e questori emaneranno norme e modalità di accesso ai più grandi concerti estivi e autunnali, per scongiurare i pericoli terrorismo e violenza e assicurare a tutti divertimento in tutta tranquillità. Dobbiamo però fare tutti la nostra parte. Ci sono regole che dobbiamo rispettare d’ora in poi quando andiamo ai concerti. Vediamo allora le principali misure che vengono decise, per evitare il ripetersi di incidenti e attacchi avvenuti negli ultimi anni, e cosa è vietato portare ai concerti.

Concerti: quali misure di sicurezza?

Il trauma di quanto successo in piazza San Carlo a Torino e tutti gli attacchi terroristici rivendicati dall’Isis (Berlino, Parigi, ecc) nel corso di manifestazione pubbliche come concerti, hanno acceso l’allarme sicurezza anche in Italia. Così il ministero dell’Interno ha emanato direttive e circolari [1], chiedendo a prefetti e questori di tutta Italia – delle città interessate da concerti e grandi eventi – di collaborare al piano sicurezza. Circolari recepite e messe in pratica a seconda delle città coinvolte.

Quali misure di sicurezza vengono messe in pratica oggi – sulla base di queste direttive – in occasione di grandi manifestazioni e concerti?

  • Sistemi di filtraggio folla e regolamentazione accessi, con sistemi di conteggio, soprattutto quando la manifestazione avviene nelle grandi aree aperte al pubblico (i parchi e le piazze ad esempio);
  • Percorsi separati per l’accesso del pubblico (ad esempio più varchi per accedere a un concerto. Sul proprio biglietto infatti dovrebbe esserci scritto il proprio varco di accesso – segnalato da un numero o un colore – e all’arrivo sul luogo dovrai dirigerti direttamente al quel varco;
  • Predisposizione – da parte dell’organizzatore dell’evento – di piani antincendio con relative vie di fuga, opportunamente segnalate, e piano di allontanamento ordinato;
  • Ogni area deve essere suddivisa in settori, con corridoi laterali e centrali di passaggio;
  • L’organizzatore deve prevedere un adeguato numero di personale adibito all’accoglienza, all’assistenza, all’evacuazione, all’instradamento del pubblico;
  • Spazi di soccorso facilmente raggiungibili dai mezzi e dai soccorsi;
  • Un adeguato servizio di steward;
  • Predisposizione di un impianto sonoro e visivo per eventuali avvisi al pubblico, effettuati dagli organizzatori e delle autorità;
  • Provvedimento di divieto di somministrazione alcolici e altre bevande in bottiglie di vetro e lattine, causa di pericolo per l’incolumità;
  • Regolamentazione degli oggetti da portare all’interno dell’area adibita alla manifestazione.

Concerti: cosa è vietato portare?

Cosa in concreto è vietato portare ai concerti? Quando partiamo da casa per raggiungere il live del nostro artista preferito, dobbiamo tenere presente che prima di tutto stiamo per raggiungere un grande spazio colmo di persone, che potrebbe teoricamente trasformarsi in una polveriera in caso di incidenti, o peggio ancora di piani stragisti. Anche una bottiglia o un apribottiglie possono diventare potenziali armi pericolose. Ecco perché oggi, quando si raggiunge un’arena, un parco, uno stadio, un qualsiasi posto, dove da lì a poco si accenderanno le luci di un grande evento, è vietato portare:

  • zaini (sono vietati in genere quelli di dimensione superiore a quella consentita, 10 lt, ma in base alle indicazioni, possono essere vietati tutti gli zaini);
  • trolley e valigie;
  • bombolette spray (ad esempio antizanzare, creme solari, deodoranti, ecc);
  • coltelli (ad esempio coltellini svizzeri), qualsiasi oggetto con punta affilata e da taglio;
  • catene, pietre, fumogeni, trombette da stadio, fuochi d’artificio, petardi, materiale esplosivo;
  • ovviamente armi;
  • materiale infiammabile (ad esempio ricariche gas per accendini), sostanze stupefacenti, sostanze nocive, veleni;
  • bevande alcoliche di qualsiasi gradazione (qualsiasi altra bevanda sarà venduta direttamente negli stand all’interno dell’area del concerto);
  • bottiglie di vetro, lattine e borracce metalliche (motivo per cui qualsiasi bevanda che cercherai di introdurre in questo modo ti sarà sequestrata all’ingresso);
  • bastoni per selfie, treppiedi, ombrelli e altre attrezzature simili;
  • penne e puntatori laser;
  • animali di qualsiasi tipo e taglia;
  • overboard, biciclette, skateboard, pattini;
  • sacchi a pelo e tende (quindi vietato accamparsi, almeno in teoria);
  • fotocamere, apparecchiature per la registrazione, videocamere, Ipad, tablet;
  • strumenti musicali;
  • è inoltre vietato portare se stessi in stato di ebbrezza (se siete ubriachi verrete tenuti lontani).

Facciamo qualche esempio:

Cerchi di entrare con uno zaino carico di bottiglie d’acqua o di birra? Non puoi.

Cerchi di entrare con apribottiglie per stappare le tue birre sotto al palco? Non puoi.

Arrivi dalla stazione e cerchi di entrare con il tuo trolley? Non puoi.

Cerchi di entrare con il bastone per selfie per immortalarti sotto al palco? Non puoi.

Cerchi di entrare con il tuo coltellino svizzero (magari perché vuoi solo facilitarti l’apertura di eventuali buste e snack)? Non puoi.

Cerchi di entrare già ubriaco? Stai fuori.

Almeno così dovrebbe essere per tutti i concerti, anche se in alcuni casi gli zaini fino a 10 litri e oltre vengono accettati, purché siano sgombri da oggetti vietati.

Insomma, lascia a casa il superfluo, armati solo di voglia di ballare e divertirti e cerca di entrare in assoluta povertà. Portati però il portafoglio, perché  tutto ciò che ti servirà, lo potrai trovare all’interno dell’area, ovviamente a pagamento. Le aree dei grandi eventi e concerti sono solitamente attrezzate con stand per la vendita di bibite e bevande, cibo e tutto ciò che può essere utile.

Oggetti vietati ai concerti: cosa rischio?

Mettiamo che tu abbia qualche dubbio su cosa portare al concerto, e arrivi davanti al tuo varco d’ingresso, pronto per esibire il biglietto, ma con un mega zaino Invicta sulle spalle, carico di oggetti vietati, oppure con due bottiglie di birra. Cosa succede?

Tranquillo, non verrà chiamata la polizia, a meno che tu non opponga resistenza agli steward che gentilmente ti chiederanno di lasciare fuori quello che hai con te. Ciò che non puoi portare ti verrà sequestrato e gettato. Purtroppo quasi sempre non c’è neanche a disposizione un deposito bagagli per riporre il tuo eventuale zaino. Quindi verrà semplicemente buttato via.

Di norma all’ingresso di ogni varco vengono installati enormi bidoni con sacchi neri, pronti per accogliere tutto ciò che è vietato portare a un concerto e che gli steward getteranno via prima di farti entrare.

note

[1] Min. int. Dir.. n. 555/Op/001991/2017/1 del 7 giugno 2017.

Min. int. Circ. n. 11464/17 del 19 giugno 2017

Autore immagine: Pixabay 


3 Commenti

Rispondi a Mari Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube