Diritto e Fisco | Articoli

Domanda di condono e silenzio assenso

5 maggio 2018


Domanda di condono e silenzio assenso

> Diritto e Fisco Pubblicato il 5 maggio 2018



Nel 1987 ho presentato domanda di condono edilizio presentando tutta la documentazione ed i versamenti. A tutt’oggi non ho ricevuto notizie né notifiche. Cosa devo fare per far valere il silenzio assenso ex L. 47/1985? 

La norma di riferimento per la risposta al quesito è l’articolo 35 della legge 47/1985.

Il primo comma di tale articolo, infatti, prevede in via generale che “la domanda di concessione o di autorizzazione in sanatoria deve essere presentata al comune interessato entro il termine perentorio del 30 novembre 1985 (termine prorogato, da ultimo, al 30 giugno 1987). La domanda è corredata dalla prova dell’eseguito versamento dell’oblazione, nella misura dovuta secondo l’allegata tabella, ovvero di una somma pari ad un terzo dell’oblazione, quale prima rata”.

Il comma XVIII invece si occupa specificamente del silenzio assenso, prevedendo che “decorso il termine perentorio di ventiquattro mesi dalla presentazione della domanda, quest’ultima si intende accolta ove l’interessato provveda al pagamento di tutte le somme eventualmente dovute a conguaglio ed alla presentazione all’ufficio tecnico erariale della documentazione necessaria all’accatastamento. Trascorsi trentasei mesi si prescrive l’eventuale diritto conguaglio o al rimborso spettante”.

Il silenzio assenso si forma ed opera automaticamente, senza che sia necessario porre in essere alcun atto al fine di avvalersene.

Tutto ciò, naturalmente, a condizione che la domanda presentata sia corredata da tutta la documentazione richiesta e prescritta dallo stesso art. 35, nonché dal pagamento dell’oblazione dovuta.

Tuttavia, sarà opportuno scrivere all’Amministrazione dando atto del formarsi del silenzio assenso sulla domanda di condono ai sensi della norma sopra riportata.

 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Ambrogio Dal Bianco


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI