Diritto e Fisco | Articoli

Terremoto: tasse sospese fino al 30 giugno

18 Dicembre 2012
Terremoto: tasse sospese fino al 30 giugno

Prorogata la sospensione delle tasse per i contribuenti delle zone colpite dal terremoto.

Con una nota ufficiale di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che, per le zone colpite dal sisma dello scorso maggio, sarà prorogata, fino al 30 giugno 2013, la sospensione delle tasse relative ai pagamenti anche già scaduti o in scadenza.

Il provvedimento arriva in “zona Cesarini’”: la ripresa dei versamenti, per le zone terremotate, era infatti prevista originariamente per ieri.

L’Agenzia ha precisato altresì che rientrano nella previsione di sospensione dal pagamento delle imposte coloro i quali hanno subito un danno economico diretto. Si intende per danno economico, causalmente conseguente agli eventi sismici del maggio 2012, la sussistenza di due, su quattro, delle condizioni previste sempre dalle correzioni della Stabilità:

1) diminuzione del volume d’affari;

2) riduzione di personale o utilizzo di cassa integrazione

3) riduzione di consumi per utenze

4) riduzione di costi variabili correlati ai volumi di produzione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube