Diritto e Fisco | Articoli

Sono dovuti gli interessi sulle cartelle esattoriali notificate in modo illegittimo?

19 Dicembre 2012
Sono dovuti gli interessi sulle cartelle esattoriali notificate in modo illegittimo?

Domanda: Equitalia mi ha inviato una seconda cartella esattoriale perché la prima non mi era stata notificata correttamente, addebitandomi però gli interessi già a decorrere dalla prima cartella. È corretto?

Risposta No! In generale, dopo 60 giorni dalla notifica della cartella, si applicano, a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora al tasso determinato annualmente con decreto del Ministero delle finanze con riguardo alla media dei tassi bancari attivi (4). Gli interessi si calcolano sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi.

Tuttavia, ha precisato la Cassazione [1], l’omessa o irrituale notifica della cartella di pagamento da parte del concessionario non consente l’applicazione di interessi di mora sulle somme iscritte a ruolo decorso il termine di 60 giorni dalla notifica della prima cartella esattoriale.

 


note

[1] Cass. sent. n. 20081 del 15.11.2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube