HOME Articoli

Sapresti dire quanti siamo in Italia?

Pubblicato il 19 dicembre 2012

Articolo di




> Pubblicato il 19 dicembre 2012

Lo riferisce l’ISTAT, pubblicando i risultati del 15° censimento della popolazione italiana: al 9 ottobre 2011 – data in cui tutti noi abbiamo consegnato i moduli del censimento – gli italiani residenti sono 59.433744.

L’Italia resta un Paese a crescita “zero”: rispetto infatti al precedente censimento, la popolazione è aumentata del 4,3%, ma tale crescita è dovuta esclusivamente all’ingresso di extracomunitari.

I cittadini stranieri risultano in crescita in tutte le regioni della Penisola, mentre gli italiani diminuiscono nel Mezzogiorno oltre che in Piemonte, Liguria e Friuli-Venezia Giulia.

La popolazione cresce al centro-nord, mentre al sud e nelle isole gli italiani residenti diminuiscono.

La popolazione invecchia ma siamo longevi

In Italia, al 9 ottobre 2011, ci sono 93,7 uomini ogni 100 donne. In 10 anni gli over 65 sono passati dal 18,7% al 20,8%. Anche i gli ultra 85/enni incrementano il loro peso sul totale della popolazione (passando dal 2,2% al 2,8%); in particolare, aumentano del 78,2% nella classe 95-99 anni e del 138,9% in quella degli ultracentenari. Questi ultimi infatti erano 6.313 nel 2001 mentre nel 2011 sono diventati 15.080, con una percentuale di donne dell’83,7%: due di queste alla data del censimento avevano compiuto 112 anni.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI