Business | Articoli

Incentivi per trovare lavoro: il 50% dell’Aspi al datore se assume

8 Luglio 2013
Incentivi per trovare lavoro: il 50% dell’Aspi al datore se assume

Il datore di lavoro può usufruire della metà del trattamento Aspi che sarebbe spettato al lavoratore qualora assuma un dipendente a tempo pieno e indeterminato già beneficiario di Aspi.

Il Dl lavoro appena varato dal Governo Letta [1] introduce una interessante misura volta a incentivare le nuove assunzioni a tempo pieno e indeterminato.

Qualora il datore di lavoro assuma lavoratori che fruiscono dell’Assicurazione sociale per l’impiego (Aspi) potrà usufruire di un contributo mensile pari al 50% dell’indennità Aspi residua che sarebbe stata corrisposta al lavoratore se fosse rimasto privo di occupazione.

Le condizioni per usufruire di tale misura sono le seguenti:

1 – si deve trattare di lavoro a tempo pieno e indeterminato;

2 – l’assunzione non deve riguardare gli avviamenti al lavoro di soggetti nei cui confronti sussiste un obbligo legale o contrattuale.

3 – i lavoratori non devono essere stati licenziati, nei sei mesi precedenti, da parte di impresa dello stesso o diverso settore di attività che, al momento del licenziamento, presenta assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli dell’impresa che assume, ovvero essere, con quest’ultima, in rapporto di collegamento o controllo.

Il contributo è corrisposto per ogni mensilità di retribuzione erogata al lavoratore. Pertanto, qualora risulti retribuito tutto il mese, l’incentivo spetterà per intero; al contrario, in presenza di giornate non retribuite, l’importo mensile andrà rideterminato.

Sono ritenute retribuite anche le giornate in cui vi sia stata erogazione di emolumenti ridotti.

Il beneficio è pari alla metà del trattamento Aspi che sarebbe ancora spettato al lavoratore assunto. La sua durata, quindi, va determinata di volta in volta con riferimento alla decorrenza iniziale dell’indennità stessa, detraendo i periodi di cui l’interessato ha già usufruito all’atto dell’instaurazione del rapporto di lavoro.

La norma fa esplicito riferimento all’Aspi; pertanto sembra non essere applicabile in caso di mini Aspi.

note

[1] Dl 76/2013

[2] Integrazione alla legge 92/12.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube