HOME Articoli

La NASA interviene sulla psicosi da fine del mondo, ma dall’altra parte del globo…

Pubblicato il 20 dicembre 2012

Articolo di




> Pubblicato il 20 dicembre 2012

Scende in campo addirittura la NASA contro la fobia da fine del mondo. Se, in Cina, chi diffonde voci allarmistiche sulla cosiddetta Profezia Maya viene buttato in carcere (solo negli ultimi giorni ce ne finiti 100), l’Ente Nazionale per le Attività Spaziali e Aeronautiche degli Stati Uniti ha dovuto creare un vero e proprio sito internet per dire “State tranquilli: la fine del mondo non ci sarà”.

Manovra pubblicitaria dell’Agenzia americana? Macché. Sembra infatti che il centralino della NASA sia stato letteralmente preso d’assalto dagli americani, ansiosi di sapere se la preannunciata apocalissi ci sarà per davvero.

“Il mondo non finirà nel 2012” si legge nel comunicato appena diffuso dalla Nasa. Anzi: “Il nostro pianeta andrà avanti per altri quattro miliardi di anni!”.

Per corroborare le rassicurazioni, la Nasa ha specificato che, così come il calendario che di solito si appende in cucina non finisce il 31 dicembre, anche quello dei Maya non cessa il 21 dicembre. “Questa data – si chiarisce – rappresenta la fine dell’anno secondo i Maya, ma poi, così come il vostro calendario inizia di nuovo ogni 1 gennaio, così anche per i Maya inizia un nuovo anno”.

Abbiamo peraltro un’anteprima che dovrebbe tranquillizzare tutti i lettori: dall’altra parte dell’emisfero, in Australia, dove è già sorto il 21 dicembre, non si è verificata alcuna fine del mondo e il sole è tornato a sorgere! Soprattutto su Twitter impazzano i messaggi neozelandesi: “Siamo ancora qui”. Gli stessi canguri ci tengono a rimarcarlo: stiamo tutti bene e saltellanti.

Intanto, in tutto il mondo sono previsti, per domani, feste e veglioni. Destinati però solo ai sopravvissuti.

Se il Governo vi ha ancora lasciato soldi in tasta, non spendeteli tutti stanotte.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI