Business | Articoli

Le nuove frontiere del Web, da vetrina dell’azienda a strumento di marketing

9 Luglio 2013 | Autore:
Le nuove frontiere del Web, da vetrina dell’azienda a strumento di marketing

Prima di avventurarsi nel Web, sia con propri siti che tramite i social network, bisogna conoscere bene l’area di mercato coinvolta dai prodotti o servizi che si offrono, valutando la concorrenza delle imprese già presenti. Per non fare mosse false e controproducenti, è opportuno affidarsi a professionisti competenti e in grado di creare una strategia comunicativa attuale e mirata sui prodotti o servizi che si intende offrire.  

Lo sviluppo tecnologico dell’informazione e delle comunicazioni in generale ha comportato un cambiamento che possiamo ormai considerare epocale nello stile di vita delle persone, nella gestione degli enti, nell’amministrazione pubblica e della giustizia, negli stessi sistemi di governo degli Stati. Anche i servizi e i prodotti dell’industria e destinati al consumo trovano una nuova dimensione commerciale nel Web: il sito dell’impresa, da semplice vetrina di presentazione dei prodotti è diventato uno strumento di marketing, essendo l’interfaccia per la stessa vendita online di prodotti e servizi (leggi l’approfondimento “Come avviare un’attività e-commerce e come si apre un negozio online”).

Certamente il successo dell’azienda è il risultato anche di una buona presentazione della stessa e quindi di un lavoro di immagine, ma è facile esporsi alla critica “tutto fumo e niente arrosto” se poi non si hanno le informazioni necessarie per creare una valida struttura aziendale e quindi una strategia operativa vincente. Ancora dobbiamo constatare che, tra ignoranza e falsi miti, molte imprese sbagliano in partenza e poi sono costrette a chiudere, magari imputando il fallimento alla situazione di crisi globale invece che rendersi conto dei propri errori strategici e di comunicazione.

Chiariamo anzitutto un dubbio e rispondiamo ad una prima domanda di coloro che desiderano sfruttare le risorse del Web: è fondamentale essere presenti nei social network ad iniziare da Facebook?

La risposta può già essere ricavata dalle recenti statistiche che rivelano come più dell’80% delle imprese usa Facebook e più dell’60% usa Twitter, senza contare quel 70% che è su YouTube, ma solo il 17% delle imprese ha un proprio blog o sito ufficiale. È quindi un dato di fatto che la vita  commerciale delle aziende, al passo con i tempi, non può più  prescindere dalla presenza in Internet.

Ma, a parte la disponibilità di un proprio sito Web, l’esserci nei social network comporta opportunità e rischi che vanno previsti in riferimento dell’importanza della propria azienda e della quota di mercato raggiunta dai relativi prodotti o servizi: la vitalità e pervasività del Web comportano un’amplificazione esponenziale dei difetti o dei pregi dell’azienda e ciò può avere tanto un effetto devastante quanto un effetto di lancio dell’impresa. Ecco perché bisogna partire bene, con la consapevolezza (awareness) delle potenzialità del marchio che si espone e dei prodotti o servizi che si offrono: questo presuppone anche una seria analisi di mercato per verificare la situazione delle imprese già presenti e quindi della concorrenza (a meno che si entri nel mercato con prodotti e servizi innovativi).

Quindi, se usati bene, i social network possono essere un importante strumento promozionale e anche di fidelizzazione dei propri clienti, i quali possono esprimere il proprio giudizio positivo nella comunità di “fan” dell’azienda, innescando  un effetto pubblicitario esplosivo. L’importante è dimostrarsi sinceri, non autocelebrativi, trasparenti: qualità che vengono apprezzate dai navigatori del Web nel marasma degli inviti tipo “clicca mi piace”, perché finalmente si trova un’impresa o un professionista che lascia il gradimento di sé all’apprezzamento spontaneo del navigatore.

Tuttavia, a parte questi consigli fondamentali, il mondo di Internet è talmente esteso, complesso e variegato che conviene affidarsi ad esperti prima di fare ancora mosse false e apparire in modo controproducente all’avviamento dell’impresa. Oltre tutto il Web è sempre in evoluzione, con frontiere tecnologiche sempre più ampie e nuove. Solamente chi è al passo con i tempi può aiutarci a sviluppare una nuova attività professionale o commerciale, indicandoci la linea editoriale da seguire e le azioni da compiere per sviluppare un’attività commerciale o professionale e attirare nuovi clienti.

Sono ancora pochi oggi i professionisti in grado di essere rapidi e dinamici, oltre che precisi e aggiornati sulle nuove tecnologie [1], in modo da fornire una strategia comunicativa attuale e mirata sui prodotti o servizi che si vogliono offrire.


note

[1] Webfrontier (http://webfrontier.it/webagency), ad esempio, offre servizi innovativi e personalizzati, previo un accurato studio della concorrenza nel settore delle merci o dei servizi che l’impresa o il professionista offre, assicurando una pronta visibilità anche sui media tradizionali (stampa, radio, televisione).


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube