Diritto e Fisco | Editoriale

Come verificare l’autenticità di una società

27 maggio 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 27 maggio 2018



Prima di accettare qualunque proposta da parte di un’azienda è sempre bene assicurarsi con chi si è entrati in contatto, per evitare truffe. Ecco come

Nell’era di internet e dei social network capita tutti i giorni di entrare in contatto con aziende che ti reclutano online, direttori marketing  o amministratori delegati che ti contattano facendo proposte, offerte di lavoro tramite web, potenziali fornitori e partner. Come fare a capire se la parola di queste aziende vale? Come si fa a sapere se in qualche modo il rappresentante di quell’azienda ti vuole fregare, se quell’azienda esiste o è solo una facciata, se è davvero affidabile e ha i conti in regola? Ci sono diversi strumenti che ti aiutano a capire chi hai di fronte. Utilizzali, perché farlo potrebbe evitarti grane non da poco. Vediamo qualche consiglio su come verificare l’autenticità di un’azienda.

Come verificare l’affidabilità di un’azienda?

Mettiamo il caso che ti abbia contattato un’azienda, proponendoti di fare affari insieme, di essere il suo fornitore, di andare a lavorare per loro, o qualsiasi altra proposta che ti coinvolga direttamente. Tu la conosci, sai che questa società esiste, ma sai anche bene che il mondo del lavoro e del business sono pieni di promesse da marinaio ed è normale non lanciarsi subito a capofitto, ma attendere e controllare prima quanto questa azienda possa essere in salute dal punto di vista patrimoniale e affidabile. Come puoi verificare l’affidabilità di una società?

Ci sono diversi modi che ti aiuteranno a scannerizzare l’azienda che hai di fronte e verificare se ha i conti in regola (primo requisito necessario). Innanzitutto i diversi fattori da considerare sono:

  • la presenza o meno di protesti bancari o su cambiali. Il che è fondamentale per capire il comportamento della società verso i fornitori;
  • i pregiudizievoli. Questo ti aiuterà a capire se ci sono insolvenze. Possono essere da Tribunale (ad esempio fallimenti, sequestri, liquidazioni, ecc) oppure da Conservatoria (ipoteche, decreti ingiuntivi, pignoramenti, ecc);
  • il bilancio. È un punto fondamentale riuscire a leggerlo, per conoscere lo stato di salute e i conti di una società, e quindi la sua affidabilità.

Ecco come accedere a queste informazioni basilari (anche se a pagamento):

  • rivolgersi alla Camera di commercio, tramite il suo Registro informatico protesti, e chiedere una Visura protesti. Il registro accumula tutte le informazioni sulle insolvenze di persone e aziende rilevate dalle banche e istituti di credito. Chiedendo questa visura avrai un rapporto completo sulla società che ti interessa;
  • per quanto riguarda il secondo punto, puoi invece chiedere una Visura pregiudizievoli. La richiesta può sempre essere effettuata, anche online presso la Conservatoria.
  • Anche il bilancio aziendale si può richiedere direttamente alla Camera di commercio. Le società infatti sono obbligate a depositare i loro bilanci presso questo ente, in modo che possano essere resi accessibili a tutti.

Come verificare l’autenticità di un’azienda?

Nel paragrafo sopra abbiamo dato qualche consiglio su come verificare quanto sia affidabile una certa azienda, partendo però dal presupposto che tu ne conoscessi già l’esistenza. E se invece ti trovassi di fronte una società completamente sconosciuta? Non ne sai niente, e vuoi capire se esista davvero. Puoi comunque ottenere le informazioni che cerchi?

Analizziamo quindi il problema a monte, e vediamo come verificare l’autenticità di un’azienda, capendo cioè se questa esista o sia un fantasma.

Esistono diversi modi per farlo e per ottenere più informazioni possibili:

  • una prima cosa da fare è cercare indirizzo e numero di telefono, verificando se questi siano validi e a chi facciano realmente riferimento. Un’azienda che ha solo il sito web ma non è in alcun modo rintracciabile puzza un po’ di marcio. Non fidatevi solo di una casella e-mail, non dice nulla dell’autenticità di una società. Meglio puntare su una sede legale e un numero telefonico (al quale rispondano) veri;
  • un altro consiglio, riferito più a chi effettua acquisti di prodotti di aziende sconosciute: occhio alle modalità di pagamento offerte. Di sicuro diffida di metodi poco trasparenti e leggi bene i termini e condizioni dell’azienda in merito agli acquisti;
  • se proprio su quell’azienda non trovi nulla, approfitta della democrazia in rete. Coinvolgi gli utenti su Google, digitando il nome della società e cercando eventuali recensioni o commenti da parte dei clienti. Spesso gli utenti sono ben felici di urlarlo in rete quando una società si è rivelata truffatrice. E tu sii pronto a captare queste informazioni;
  • sembra banale, ma occhio anche a come si esprime l’azienda: controlla quindi l’ortografia, il lessico e la chiarezza di tutte le sue comunicazioni: testi sul sito, eventuali e-mail, annunci online; ovviamente non fidarti di chi non riesca ad esprimersi in italiano corretto nel mondo aziendale;
  • e in questa caccia al tesoro, per essere proprio certi e verificare in modo ancora più sicuro l’autenticità di una società, vai alla ricerca della partita iva e codice fiscale. Una società più o meno seria lo inserisce in calce al suo sito web, proprio vicino alla sezione contatti, privacy, termini e condizioni. Certo non è detto che sia il vero numero di Partita iva: può essere inventato. Occorre quindi verificarlo. Per farlo, basta accedere al sito web dell’Agenzia delle entrate, cliccare su “servizi”=>> “servizio di verifica partita Iva” e inserire la partita iva riportata sul sito web dell’ipotetica azienda. In men che non si dica, se la società è correttamente registrata all’Anagrafe tributaria, ti verrà detto. Visualizzerai un messaggio di risposta con questi dati: lo stato (se attiva o meno), la denominazione sociale, il nome del titolare, la data di inizio attività;
  • se non riesci a reperire neanche il codice fiscale/partita Iva, non darti per vinto. Esiste la visura camerale. Ogni società che nasce deve iscriversi al Registro delle Imprese, tenuto presso le Camere di Commercio. Rivolgiti quindi alla Camera di commercio di competenza e chiedi una visura camerale: un documento informativo che contiene tutti i dati sulla società che ti interessa (sempre che esista): denominazione, dati anagrafici, legali, la forma giuridica, il codice fiscale, la partita iva, la sede legale, l’attività svolta. Basta accedere al sito www.registroimprese.it e inserire il nome della società che vuoi verificare. Gratuitamente è possibile avere solo alcune informazioni (ad esempio se è registrata, cessata, denominazione, tipo di attività, indirizzo ecc). Se invece vuoi tutti i dati possibili, il servizio è a pagamento. Con pochi euro però ti togli il dente.

Come verificare se un’azienda estera esiste?

Sai che grazie all’Agenzia delle entrate puoi anche verificare l’autenticità di una società estera comunitaria, controllando il suo numero di partita Iva? Questo perché il sito dell’Agenzia è collegato ai sistemi fiscali degli Stati membri dell’Unione europea.

Basta accedere sul sito web dell’Agenzia delle entrate, cliccare nella sezione “servizi” =>> “controllo delle partite iva comunitarie”. Seleziona, nella finestrella apposita, lo Stato membro a cui appartiene la società di cui vuoi verificare l’autenticità, inserisci la sua partita iva e il gioco è fatto. Ti verrà dato responso.

Ovviamente tutti gli altri consigli dati nei precedenti paragrafi, valgono anche per le aziende estere: controlla sempre i dati, la sede legale, il numero di telefono.

Inoltre le Camere di commercio offrono anche visure camerali sulle aziende estere, tramite la rete europea Ebr (European Business Register). Anche questo è un servizio che si può tranquillamente ottenere online. Basta accedere al sito www.registroimprese.it e scegliere i “Registri Europei”.

note

Autore immagine: Pixabay


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI