Diritto e Fisco | Articoli

Possono essere venduti terreni che devono essere lottizzati?

27 dicembre 2012


Possono essere venduti terreni che devono essere lottizzati?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 27 dicembre 2012



Domanda: Possono essere venduti terreni che devono essere oggetto di lottizzazione?

Risposta: No! Per tali terreni vige il divieto assoluto di inalienabilità, pena il reato di lottizzazione abusiva negoziale.

Per evitare vendite speculative e soprattutto per disincentivare lottizzazioni abusive che compromettano il regolare ed ordinato sviluppo del territorio, la legge [1] stabilisce che gli atti di vendita o di costituzione o scioglimento della comunione relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari se agli atti stessi non è allegato il certificato di destinazione urbanistica contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l’area interessata.

Fanno eccezione a questa regola i casi in cui

– i terreni costituiscano pertinenze di edifici censiti nel nuovo catasto edilizio urbano

– e sempre che la superficie complessiva dell’area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 metri quadrati.

note

[1] Art. 30, comma 2, DPR 380/2011.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI