Diritto e Fisco | Articoli

L’affidamento esclusivo: ecco alcuni motivi

28 Dicembre 2012 | Autore:
L’affidamento esclusivo: ecco alcuni motivi

Domanda: Mio marito si disinteressa del figlio e si dimentica spesso di venirlo a prendere. Posso chiedere l’affidamento esclusivo?

Risposta: No. L’affidamento esclusivo va previsto solo in via del tutto eccezione e in presenza del manifestarsi di concrete ragioni contrarie all’interesse del minore [1] che lo giustifichino.

La legge non ha individuato quali siano le ipotesi “contrarie all’interesse del minore” per le quali si giustifica l’affidamento esclusivo, per cui spetta di volta in volta al giudice, con provvedimento motivato, stabilirlo.

In concreto bisogna che risulti, nei confronti di uno dei due genitori, una condizione di manifesta carenza o inidoneità educativa o comunque tale appunto da rendere quell’affidamento pregiudizievole per il minore: ad esempio la obiettiva lontananza del genitore, il suo stato di salute (specie se psichica), l’insanabile contrasto con i figli, la sua anomala condotta di vita (ad esempio se detenuto) [2].


note

[1] Art. 155 bis cod. civ.

[2] Cass. sent. n. 16593/2008.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube