HOME Articoli

Lo sai che? Spid Poste italiane: cos’è PosteID e come richiederlo?

Lo sai che? Pubblicato il 21 maggio 2018

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 21 maggio 2018

Credenziali uniche per accedere ai numerosi servizi offerti da Poste Italiane, pubbliche amministrazioni ed aziende che espongono il logo Spid.

Anche Poste Italiane ha di recente aderito al nuovo sistema d’identità digitale. Semplice e facile da utilizzare, il nuovo sistema consente di beneficiare di tutta una serie di servizi offerti non solo da Poste Italiane ma anche da numerose piattaforme. Può essere richiesto presso un qualsiasi ufficio postale, a domicilio oppure online, da tutti coloro che hanno intestato un conto BancoPosta o una semplice prepagata di Poste Italiane, muniti di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale. L’identità digitale può essere richiesta anche per una persona sottoposta a tutela purché sussistano determinate condizioni. Ma vediamo meglio cos’è Spid Poste italiane, PosteID e come richiederlo.

Poste ID è il nuovo sistema di accesso di Poste Italiane che consente a cittadini e ad aziende di entrare e usufruire, con un’unica identità digitale, di tutti i servizi online offerti non solo da Poste Italiane ma anche dalle pubbliche amministrazione e dalle aziende che riportano il logo Spid. Grazie a Poste ID, l’innovativo Sistema d’Identità Digitale, non esiste più la necessità di ricordare le numerose e differenti password e codici per poter beneficiare dei molteplici servizi offerti da diverse imprese ed enti. Niente di più comodo, un sistema semplice ed efficace, un’unica identità che però consente l’accesso a numerose piattaforme online. Ma cerchiamo di capire nello specifico di cosa tratta lo Spid Poste Italiane: cos’è Poste ID e come richiederlo e a fare un po’ più di chiarezza su questo nuovo e innovativo sistema elettronico.

Cos’è Poste ID?

Niente di più che un sistema d’identità elettronica attraverso il quale al cittadino, che intende attivarlo, vengono attribuite determinate credenziali con le quali accedere a Poste Italiane e usufruire di una serie di servizi messi a disposizione dalle poste. Inoltre, attraverso l’utilizzo delle stesse credenziali si potrà accedere a specifiche aree della Pubblica Amministrazione e delle aziende che espongono il logo Spid. Semplice, comodo, facile e anche gratuito per chi richiederà Poste ID entro il 31 dicembre 2019.

Cosa si può fare con Poste ID?

Richiedendo Poste ID si potrà usufruire dei numerosi servizi offerti dal sito Poste.it e dalla relativa App, tra cui spedire una raccomandata, verificare il saldo disponibile e la lista movimenti del proprio conto BancoPosta o della propria Postepay o Postepay Evolution. Grazie a Poste ID si ha anche la possibilità di gestire più facilmente le attività con l’Inps, la dichiarazione dei redditi precompilata e tutti i servizi offerti da enti comunali, provinciali e regionali. Un’altra importante novità introdotta da Poste ID è quella di poter richiedere il servizio di ritiro digitale, con cui se non si è avuta la possibilità di prendere personalmente una raccomandata arrivata a casa la si può ritirare direttamente online.

Come richiedere Poste ID?

Poste Italiane è uno degli 8 Identity Provider, insieme ad Aruba, InfoCert, Itesa, Namirial, Sielte, SpidItalia e Tim, che permette di ottenere un’identità elettronica da poter sfruttare poi su diverse piattaforme. Poste ID può essere richiesto:
Personalmente. Dopo essersi registrati al sito di Poste Italiane e richiesta l’attivazione di Poste ID ci si deve recare presso un qualsiasi ufficio postale e completare la relativa procedura d’identificazione per la richiesta dello Spid, davanti ad un dipendente delle poste;
A domicilio. Dopo essersi registrati al sito di Poste Italiane e aver richiesto l’attivazione di poste ID, si potrà richiedere l’identificazione direttamente a domicilio che verrà eseguita da un postino al costo di 14,50 euro, iva inclusa;
Online. L’intera procedura può essere completata direttamente tramite internet purché venga eseguita mediante un dispositivo mobile certificato da Poste Italiane. In questo caso il rilascio dello Spid online prevede un tempo massimo di 5 minuti;
Mediante carta d’identità elettronica, carta nazionale dei servizi o firma digitale. Se si è in possesso di un carta d’identità elettronica, carta nazionale dei servizi oppure di una firma digitale, l’intera procedura potrà essere completata online ma è necessario essere anche in possesso di un dispositivo da collegare al PC e in grado di leggere le smart card. Il completamento dell’intera procedura in questo caso richiederà al massimo 10 minuti, 5 se si è già in possesso delle credenziali per accedere al sito di Poste Italiane.

Cosa serve per richiedere poste ID?

Per richiedere Poste ID, se si risiede in Italia occorre presentare:

  • un documento d’identità in corso di validità (passaporto, patente, carta d’identità o permesso di soggiorno);
  • la tessera sanitaria e il codice fiscale;
  • il proprio numero di telefono;
  • il proprio indirizzo di posta elettronica.

Se si risiede all’estero occorre presentare:

  • un documento d’identità in corso di validità passaporto, patente o carta d’identità);
  • il codice fiscale;
  • il proprio numero di telefono;
  • il proprio indirizzo di posta elettronica.

Come posso utilizzare Poste ID?

Una volta eseguita l’identificazione, sarà sufficiente inserire sul sito Poste.it le credenziali scelte al momento dell’attivazione dei Poste ID e quindi accedere alla relativa area per usufruire dei vari servizi offerti da Poste Italiane. Un metodo ancora più semplice e veloce consiste nello scaricare la relativa applicazione sul proprio smartphone e inserire le relative credenziali. Grazie all’apposita App accedere e beneficiare dei vari servizi sarà ancora più semplice e veloce. L’identità digitale offerta da Poste Italiane potrà essere utilizzata anche su tutti gli altri siti di aziende, enti e pubbliche amministrazioni che espongono il logo Spid. In quest’ultimo caso sarà sufficiente accedere al sito dell’ente o dell’azienda, dichiarare di essere in possesso dell’identità digitale rilasciata da poste Italiane e poi seguire la procedura guidata indicata dal sito, con l’inserimento delle relative credenziali.

Come recuperare le credenziali di Poste ID?

Per recuperare le credenziali di poste ID, che sia il nome utente o la password, occorre però essere in possesso del codice identificativo dell’identità digitale fornita da Poste Italiane, che si trova all’interno dell’apposito modello di richiesta del servizio, che è stato a suo tempo inviato all’indirizzo posta elettronica indicato al momento della registrazione. A questo punto, una volta inserito il codice identificativo nell’apposito campo, sul sito Poste.it, le credenziali verranno inviate via sms al numero di telefono fornito al momento della registrazione. Un altro modo per recuperare velocemente le credenziali consiste nel chiamare il numero clienti 803.160, se si chiama da fisso, oppure il numero 199.100.160, se si chiama da dispositivo mobile, attivi entrambi da lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00. Occorre ricordare che durante la chiamata verranno richiesti i dati personali e il codice fiscale.

Chi può richiedere Poste ID?

Poste ID può essere richiesto da tutti i clienti di Poste Italiane, titolari di un conto corrente BancoPosta ma anche di una semplice prepagata Postepay o Postepay Evolution. L’identità digitale può essere richiesta anche per un soggetto sottoposto a tutela purché sussistano determinate condizioni:

  • si deve trattare di un minore nato nel 1998 o 1999 e la richiesta deve avere come fine specifico quello di beneficiare del bonus cultura;
  • colui che ne fa richiesta (il tutore) per il soggetto sottoposto a tutela deve essere, a sua volta, in possesso di un’identità digitale fornita da Poste Italiane o da altro Identity Provider;
  • la procedura per questo tipo di richiesta deve essere esclusivamente inoltrata e completata interamente tramite internet. Non è infatti previsto, in questo caso, l’identificazione presso un ufficio postale o a domicilio per mezzo di un portalettere. Online vanno necessariamente allegati, ai fini del rilascio di Poste ID, tutti i documenti che attestano che colui che inoltra la richiesta è in possesso di un valido titolo per rappresentare la persona soggetta a tutela.

 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. mi occorre l’iscrizione e ricevere lo SPID x poter accedere ai vari servizi,non sapendo come fare ho bisogno di assistenza…grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI