Business | Articoli

No Imu nelle Zone franche urbane per piccole e micro imprese

16 Luglio 2013 | Autore:
No Imu nelle Zone franche urbane per piccole e micro imprese

Agevolazioni per piccole e micro imprese: non si paga Imu per gli immobili utilizzati per l’esercizio di nuove attività economiche.

Non devono pagare l’Imu gli immobili situati nelle zone franche urbane (Zfu) posseduti e utilizzati dalle piccole e micro imprese per l’esercizio delle nuove attività economiche. A stabilirlo è un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico dello scorso 10 aprile [1].

Le zone franche urbane (ZFU) sono aree con un tessuto economico-sociale degradato, aventi non più di 30.000 abitanti, che lo Stato punta a rilanciare: chi decida di aprirvi una piccola o micro-impresa (non più di 50 dipendenti) riceverà agevolazioni sia fiscali che contributive. Le aziende, però, devono destinare il 30% dei posti di lavoro agli abitanti dei quartieri rientranti nelle ZFU. Le zone che il governo ha scelto di riqualificare sono attualmente 22 [2], selezionate in base a criteri come la densità di popolazione, il numero di disoccupati, il numero di studenti che lascia la scuola prima di aver completato il percorso di studi.

Tra le agevolazioni previste per le attività avviate in una ZFU, c’è anche l’esonero dal pagamento dell’IMU. L’esenzione deve essere richiesta tramite presentazione di apposita istanza [3] al Ministero per lo Sviluppo economico e ha una durata di 4 anni [4] a partire dall’accoglimento dell’istanza stessa.

Soggetti

Per ottenere l’esenzione IMU è necessario [5]:

– essere una piccola o micro-impresa [6];

– che l’impresa sia già costituita al momento della presentazione dell’istanza al Ministero dello Sviluppo economico, e comunque che non sia costituita in data successiva al 31.12.2015;

– che l’impresa sia regolarmente iscritta al registro delle imprese;

– che svolga la propria attività all’interno della zona franca urbana;

– che non sia sottoposta a liquidazione volontaria o a procedure concorsuali.

Per accedere all’agevolazione è necessario, inoltre, che i beneficiari abbiano un ufficio o locale destinato all’attività, anche amministrativa, all’interno della Zfu.


note

[1] Decreto del Min. Sviluppo economico 10 aprile 2013 che attua le norme del 2013 sulle agevolazioni fiscali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 dell’11 luglio 2013.

[2] Le ZFU sono state individuate nei seguenti Comuni: Catania; Napoli; Taranto; Gela; Torre Annunziata; Massa e Carrara; Quartu Sant’Elena; Andria; Crotone; Lamezia Terme; Pescara; Cagliari; Mondragone; Lecce; 15 Rossano Calabro; Iglesias; Velletri; Erice; Matera; Campobasso; Sora; Ventimiglia.

[3] Art. 14, d.l. del Ministero dello Sviluppo economico del 10.04.2013, pubblicato in GU, serie generale, n. 161 dell’11.07.2013.

[4] Art. 12, d.l. del Ministero dello Sviluppo economico del 10.04.2013, pubblicato in GU, serie generale, n. 161 dell’11.07.2013.

[5] Ai sensi dell’art. 3, d.l. del Ministero dello Sviluppo economico del 10.04.2013, pubblicato in GU, serie generale, n. 161 dell’11.07.2013.

[6] Ai sensi del Regolamento CE n. 800/2008, allegato 1, art. 2, c. 2 e 3, si definisce piccola impresa un’impresa che occupa meno di 50 persone e realizza un fatturato annuo e/o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di euro; si definisce, invece, micro-impresa un’impresa che occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo e/o un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube