Diritto e Fisco | Articoli

Auto ingolfata causa traffico: cosa rischio?

23 Agosto 2018
Auto ingolfata causa traffico: cosa rischio?

Se, a causa di problemi all’auto, si crea un ingorgo e, magari, non riescono a passare neanche le ambulanze, cosa rischi?

Sei nel centro del traffico. La fila si muove con lentezza estenuante visto che la strada è stretta ed ha una sola corsia di marcia. Sul più bello la tua auto va in panne e si spegne. La ragione è molto semplice: l’eccessivo uso della frizione e del freno l’ha ingolfata. Ora non riparte più. Le macchine dietro di te hanno iniziato a suonare il clacson e senti, in lontananza, l’arrivo di una ambulanza. La situazione è critica e vai nel più assoluto panico. Cosa fai per risolvere il problema? Di sicuro non aprirai lo smartphone per cercare su Google la soluzione, ma se leggi questo articolo prima che si verifichi un problema del genere ci arriverai probabilmente preparato. Vediamo dunque, cosa si rischia per l’auto ingolfata a causa del traffico.

Una cosa è certa e posso già tranquillizzarti: se da un punto di vista civilistico sei (quasi sempre) responsabile per i danni causati dalla tua auto (salvo dimostri il caso fortuito) ciò non vale per le infrazioni di carattere amministrativo e penale. Per queste, infatti, ci deve essere la coscienza o quantomeno la colpa del conducente. Dunque, il fatto che l’auto sia ingolfata non ti espone al rischio di multe o di altri tipi di sanzioni. Questo però non toglie che, non appena si verifica l’evento, hai degli obblighi di comportamento per ridurre il rischio di danni per terzi.

La prima cosa che devi fare è segnalare l’ostacolo. Devi quindi prendere il triangolo rosso e disporlo a un’adeguata distanza dal mezzo in panne. Se non hai il triangolo rosso in auto, devi comunque procedere a presegnalare l’ostacolo in altro modo affinché gli altri automobilisti non vi vadano a sbattere. Il codice della strada non dice come [1]: dovrai tuttavia adoperarti personalmente, sventolando magari un fazzoletto o, con le mani, facendo segno alle auto di rallentare. Ciò, almeno, in attesa della polizia. Già, perché la seconda cosa che devi fare è chiamare subito la polizia municipale. Ma su questo punto torneremo a breve. Prima però ci sia concessa una precisazione.

L’obbligo di segnalare l’ostacolo con il triangolo spesso – in base al codice della strada [1] – solo fuori dai centri abitati. Sempre in tali contesti, nel momento in cui scendi dall’auto devi avere il giubbotto fluorescente. La dizione della norma non esclude, tuttavia, che se l’auto si ingolfa in città tu non debba prendere le precauzioni affinché non crei problemi o intralcio al traffico. Questo significa che:

  • laddove la macchina si sia ingolfata in curva, sarà comunque necessario – nell’ambito del più generale dovere di evitare incidenti stradali – avvisare gli altri automobilisti del pericolo;
  • qualora il veicolo possa essere spostato, spingendolo verso il margine della strada, dovrai farlo nei limiti delle tue possibilità fisiche.

Il secondo passaggio è quello di chiamare il carro attrezzi e la polizia affinché procedano l’uno alla rimozione dell’ostacolo e la seconda a dirigere il traffico in modo da evitare ulteriori problemi alla circolazione. Al posto del carro attrezzi puoi anche telefonare a un’officina di fiducia che venga a ritirare il veicolo con i propri mezzi. In questo caso è consentito il traino mediante funi o cavi (leggi Si può trainare un’altra auto?), cosa che potresti fare tu stesso se un amico o un parente dovesse correre in tuo soccorso. La legge infatti consente il “rimorchio” solo in casi eccezionali come quello dell’auto in avaria e sempre che non si trovi su autostrade e strade extraurbane principali.

Se non hai un telefono con te o questo è scarico e non puoi chiamare i soccorsi, dovrai anche evitare di allontanarti dal luogo ove l’auto è ferma, a meno che tu non abbia assicurato, con l’adeguata segnaletica triangolare, che non vi siano pericoli per il traffico.

Che succede, però, se dovessi abbandonare l’auto e dovesse, nel frattempo, arrivare un’auto della polizia? Il codice della strada [2] consente agli agenti di disporre la rimozione dei veicoli in tutti i casi in cui la sosta sia vietata e costituisca pericolo o grave intralcio alla circolazione [3]. Da ciò però non possono conseguire sanzioni amministrative posta l’assenza di colpa in capo al conducente. In ogni caso, qualora dovesse sopraggiungere comunque una multa, questa potrebbe sempre essere contestata nel giro di 30 giorni al giudice di pace facendo presente l’assenza di responsabilità per forza maggiore e caso fortuito.


note

[1] Art. 162 cod. str.

[2] Art. 159 cod. str.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube