Diritto e Fisco | Articoli

Autostrade: nuovi rincari al casello

31 dicembre 2012


Autostrade: nuovi rincari al casello

> Diritto e Fisco Pubblicato il 31 dicembre 2012



Dal primo gennaio, fare un viaggio in autostrada costerà di più: sono previsti infatti rincari al casello che arrivano a toccare fono al 14%.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno firmato ieri i decreti interministeriali che autorizzano gli adeguamenti dei pedaggi autostradali relativi al 2013, con decorrenza dal primo gennaio.

Il range degli aumenti varia a seconda della tratta autostradale e, quindi, non sarà uguale per tutti. La media dei rincari è del 4%, ma le punte più alte si registrano in Val d’Aosta (+14,11%) e Veneto (+13,55%), dove mettersi al volante potrebbe essere assai più dispendioso rispetto al passato.

Gli aumenti riguarderanno anche altre concessioni minori, comunque gestite da Autostrade per l’Italia, attraverso società controllate: così per la Tangenziale di Napoli, il Traforo del Monte Bianco, Autostrade Meridionali e Raccordo della Valle d’Aosta.

Sulla tirrenica e sull’asse Milano-Roma-Napoli, l’incremento non supererà il 3,47%. Invece sull’autostrada dei fiori sarà del 3,70%, mentre su quella del Brennero sarà solo dell’1,21%.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI