Business | Articoli

Cos’è la previdenza integrativa?

5 Giugno 2017 | Autore:
Cos’è la previdenza integrativa?

Come funziona la previdenza integrativa e come aderire ad un fondo pensione.

Cos’è la previdenza integrativa? Una domanda che molti si pongono e a cui daremo risposta in questo articolo.

Prima però alcuni numeri, per rendere chiare le ragioni per le quali molti contribuenti temono di non riuscire ad arrivare a fine mese quando andranno in pensione. In base ad alcune stime la pensione calcolata con il sistema contributivo porterà ad avere un assegno di circa il 50-60% dello stipendio medio ricevuto negli anni di lavoro. Solo qualche anno fa questo rapporto era pari al 75%. Si tratta di un problema che coinvolge particolarmente le nuove generazioni (si legga Pensioni: 1980, anno zero o anche Pensioni: a rischio anche la generazione del 1965).

Ecco la ragione fondamentale per la quale al fine di garantirsi un livello di reddito adeguato alla vita che si desidera fare molti decidono di accedere appunto alla previdenza integrativa, ovvero un prodotto assicurativo che permette di ottenere un’aggiunta alla normale pensione. Ma come funziona? Scopriamolo insieme.

Cos’è la previdenza integrativa

In pratica la previdenza integrativa rappresenta una forma di risparmio, fiscalmente agevolata, con cui si può integrare la pensione obbligatoria.

E’ facoltativa e per ottenerla bisogna versare dei soldi in un fondo pensione.

Cos’è il fondo pensione

Ci sono tre tipi: aperti, chiusi e i piani individuali pensionistici (Pip).

  • I fondi aperti sono gestiti da società private, di gestione del risparmio, banche e compagnie assicurative.
  • Si dicono fondi chiusi quelli che si basano su accordi fra le organizzazioni imprenditoriali e sindacali e sono riservati a singole categoria di lavoratori.
  • I piani individuali pensionistici si basano su una polizza assicurativa caso vita che consente di avere un capitale se, al momento della scadenza, l’assicurato è ancora in vita.

Come funzionano i Pip

Chi decide di sottoscrivere un fondo pensione o aderire ad un piano individuale pensionistico, versa una determinata somma di denaro che, poi, diventerà una piccola pensione aggiuntiva.
In genere occorre versare almeno per cinque anni. Il fondo pensione consente di ottenere anticipi e riscatti per:

  • gravi motivi di salute personali, del coniuge o dei figli;
  • acquisto o ristrutturazione della casa per sé o per i figli;
  • disoccupazione, messa in mobilità o cassa integrazione.

Per farsi un’idea più precisa, consigliamo di leggere la nostra guida: Cosa sono i piani individuali pensionistici.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.


note

Autore immagine: Google Immagini


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube