HOME Articoli

Editoriali Fondo patrimoniale e debiti fiscali: casa salva nonostante l’evasione

Editoriali Pubblicato il 8 gennaio 2013

Articolo di




> Editoriali Pubblicato il 8 gennaio 2013

Con una sentenza dello scorso anno, la Cassazione ha indirettamente riconosciuto massima tutela ai debitori del fisco in caso di morosità derivanti da evasione fiscale non riconducibile ai bisogni della famiglia.

Secondo la Cassazione [1], è illegittima l’ipoteca iscritta da Equitalia sui beni inseriti nel fondo patrimoniale se il debito del contribuente deriva un’evasione fiscale per spese estranee ai bisogni della famiglia.

Dunque, per salvare il fondo patrimoniale dall’esecuzione forzata, al cittadino basta dimostrare l’estraneità del debito ai bisogni della famiglia, ossia che l’evasione fiscale non è derivata da spese per bisogni improcrastinabili della coppia.

note

[1] Cass. sent. n. 1295 del 30.01.2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI