Diritto e Fisco | Editoriale

Disdetta wind

5 giugno 2018 | Autore:


> Moduli Pubblicato il 5 giugno 2018



Come disdire l’abbonamento wind? Quali moduli usare? Dove spedire modello disdetta wind? A chi va restituito il modem?

Nel lungo valzer di gestori del traffico telefonico, dopo aver abbandonato il vecchio abbonamento telecom e provato quello fastweb, hai deciso di passare a wind. Ora, però, sei di nuovo indeciso e, come uno scapolo impenitente, vuoi cambiare ancora. Come fare?

Disdire un abbonamento telefonico non è una cosa così difficile come si possa comunemente credere; basta fare le mosse giuste e, in poco tempo, sarai libero di poter stipulare un contratto con un’altra azienda; oppure di staccare completamente la linea telefonica fissa. Ebbene, se sei interessato a fare una disdetta wind, questo è l’articolo giusto per te: vedremo infatti come effettuare correttamente una disdetta wind, a chi dovrai indirizzarla e cosa dovrai fare con il modem in tuo possesso.

Quando disdire wind?

Devi sapere che l’abbonamento wind può essere sempre disdetto. Non dovrai, quindi, attendere un determinato momento: quando sarai stufo del servizio, potrai mollarlo. Comodo, vero? Eppure è bene fare attenzione. Spieghiamo perché.

Esistono diverse ragioni per cui tu possa volere la disdetta wind: la prima di esse può essere dovuta al cattivo servizio offerto dalla compagnia telefonica. Ipotizziamo che tu, pur pagando regolarmente la bolletta, usufruisca di un servizio insufficiente: la linea cade sempre, internet è molto lento, le riparazioni avvengono con notevole ritardo nonostante le segnalazioni. Nel caso di wind mobile, cioè di tariffa per cellulari, il segnale è sempre assente pur essendo stata garantita la copertura.  In tutti questi casi è un tuo preciso diritto quello di disdire l’abbonamento wind.

Un’altra ipotesi di disdetta è quella che consente di liberarsi del vincolo contrattuale passando ad un diverso operatore: ad esempio, vuoi disdire wind per passare a telecom. Ma di disdetta si parla anche quando, più semplicemente, ci si voglia svincolare per disfarsi del tutto della linea fissa, scelta sempre più diffusa tra quanti utilizzano solamente il telefono cellulare.

Forse penserai che, prima di fare una disdetta wind, dovrai attendere del tempo; invece no. Anzi, vale proprio la regola contraria: se disdici entro le prime due settimane di attivazione, non dovrai pagare alcun costo. Sorpreso da tutte queste informazioni? Allora prosegui nella lettura e scopriremo tutte le disdette wind con relativi moduli.

Disdetta wind per inadempienza: cos’è?

Innanzitutto, potrai disdire l’abbonamento wind ogni volta che il servizio offerto sia insufficiente o, comunque, non all’altezza di quello promesso. Non si tratta soltanto delle ipotesi in cui la linea telefonica non funzioni o la connessione internet sia assente, ma anche dei casi in cui non vengano rispettate le condizioni contrattuali: si pensi ad una connessione internet inferiore a quella prevista dall’accordo (tre mega anziché dieci); oppure all’applicazione di una tariffa telefonica differente da quella originariamente pattuita (applicazione dello scatto alla risposta, inizialmente non previsto). In tutti questi casi e in quelli simili avrai diritto a disdire l’abbonamento wind inviando una semplice comunicazione ove esprimi la tua volontà di recedere dal contratto a causa del mancato servizio (o del disservizio), indicando eventualmente anche l’ammontare dei danni subiti.

Questo tipo di disdetta, infatti, è una vera ipotesi di risoluzione contrattuale [1] che ti dà il diritto a chiedere il risarcimento dei danni, sempre se riesci a provarli. Anche qualora non dovessi aver subito nessun pregiudizio concreto, la risoluzione ti consente comunque di rimanere indenne da ogni sovraprezzo, nel senso che sarai tenuto a pagare solamente per il servizio di cui hai potuto effettivamente godere, senza dovere alcun costo per la disattivazione.

Come faccio a disdire abbonamento wind?

Il contratto con una compagnia telefonica oppure televisiva (vedi, ad esempio la disdetta sky oppure quella mediaset premium) non è vincolante come altri accordi: la legge, infatti, ti consente di liberartene quando vuoi. Così, sia che tu sia abbonato da poco tempo, sia che il tuo contratto risalga ad anni addietro, potrai in qualsiasi momento disdire l’abbonamento wind inviando una semplice comunicazione con la quale chiedi, appunto, di effettuare la disdetta.

Se vuoi fare la disdetta wind dovrai semplicemente compilare ed inviare questo modulo, unitamente a una copia della carta di identità in corso di validità, ai seguenti indirizzi:

  • Wind Tre SpA – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano, nel caso in cui tu voglia spedire una raccomandata con avviso di ricevimento;
  • servizioclienti155@pec.windtre.it, nel caso in cui tu voglia inviare la stessa documentazione (modello e copia carta identità) attraverso posta elettronica certificata.

La disdetta deve essere inviata con almeno 30 giorni di anticipo rispetto al momento in cui vuoi che il tuo rapporto con wind cessi. Detto in altre parole, ciò significa che, dal momento in cui hai inviato la tua disdetta, questa produrrà effetti entro trenta giorni dal ricevimento da parte della compagnia telefonica.

Quanto costa disdetta wind?

Se è vero che in qualsiasi momento puoi abbandonare il tuo abbonamento wind, è altrettanto vero che la compagnia ti chiederà il pagamento di alcuni importi a titolo di costi sostenuti per la disattivazione. Questi variano a seconda che nel modulo di disdetta abbia indicato:

  • la riattivazione del servizio con telecom italia o con altro operatore;
  • la disattivazione del servizio senza riattivazione con telecom italia o con diverso operatore.

Nel primo caso (quello di rientro a telecom o altro operatore), wind ti chiederà un costo di disattivazione pari a 35 euro; nel secondo, l’importo sarà di 65 euro, ridotto a 50 euro se l’abbonamento includeva solamente il servizio adsl internet.

Oltre al costo di disattivazione, la disdetta anticipata wind comporta l’obbligo di pagare anche gli sconti di cui avevi usufruito fino a quel momento. Cosa significa? In poche parole, vuol dire che dovrai restituire a wind tutte le riduzioni sulle tariffe che ti erano state offerte al momento della sottoscrizione del contratto. Quindi, se, ad esempio, avevi aderito ad una promozione che ti consentiva di avere telefonate e internet per un anno al prezzo di duecento euro anziché quattrocento, con la disdetta anticipata dovrai pagare il prezzo pieno, e cioè quattrocento euro.

Disdetta wind senza costi: è possibile?

L’abbonamento wind è un contratto che ha una durata di ventiquattro mesi, scaduti i quali scatta automaticamente il rinnovo a tempo indeterminato. Il rinnovo può essere impedito solamente dalla disdetta inviata a wind almeno trenta giorni prima della scadenza.

In poche parole, se i primi due anni del tuo contratto wind scadono il 31 agosto, entro la fine di luglio dovrai inviare una disdetta con la quale comunichi la tua intenzione di non voler proseguire il rapporto contrattuale. In questo modo, arrivati al 31 agosto, il tuo contratto non si rinnoverà e tu sarai libero. Non senza costi, però.

Come per la disdetta anticipata, anche la disdetta che impedisce il rinnovo del contratto è soggetta al pagamento dei costi di disattivazione come sopra illustrati, e cioè:

  • nel caso di rientro a telecom o altro operatore, dovrai pagare un costo di disattivazione pari a 35 euro;
  • in caso di disattivazione senza passaggio ad altro operatore, l’importo sarà di 65 euro, ridotto a 50 euro se l’abbonamento includeva solamente il servizio adsl internet.

La disdetta wind che impedisce il rinnovo, unitamente a copia del documento d’identità, deve essere inviata tramite raccomandata con avviso di ricevimento al solito indirizzo:

  • Wind Tre SpA – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano;

oppure mediante pec a:

  • servizioclienti155@pec.windtre.it.

Il vantaggio della disdetta wind che impedisce il rinnovo dell’abbonamento sta nel fatto che non dovrai restituire le offerte di cui hai beneficiato: infatti, a differenza della disdetta anticipata, avrai pienamente rispettato il contratto, avendo solamente deciso di non rinnovarlo alla scadenza.

Posso revocare la disdetta wind?

Abbiamo detto che la disdetta produce i suoi effetti (disattivazione dell’abbonamento) entro trenta giorni dalla ricezione da parte del destinatario. Questo lasso di termine ti consente di tornare sui tuoi passi e di revocare la disdetta inviata. Che significa? Semplicemente vuol dire che puoi “disdire la disdetta”, cioè puoi annullare il tuo recesso. Per farlo, dovrai semplicemente compilare e inviare questo modulo al solito indirizzo:

  • Wind Tre S.p.A. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152, Milano (MI).

L’invio deve avvenire sempre a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento e il modello deve essere accompagnato da copia di documento di identità in corso di validità. La revoca di disdetta wind può essere fatta solamente entro 20 giorni dall’invio della precedente disdetta. Wind ti consente di annullare la tua disdetta anche chiamando direttamente il Servizio Clienti 155.

Si può disdire subito l’abbonamento wind?

Se, colto dall’entusiasmo del momento, hai aderito ad un contratto wind e te ne se pentito subito dopo, non disperare: la legge ti consente di effettuare la disdetta entro 14 giorni senza penalità né costi aggiuntivi, salvo il pagamento del servizio di cui hai effettivamente usufruito. Hai capito bene: l’ordinamento ti consente di tornare immediatamente sui tuoi passi dopo pochi giorni dall’attivazione, purché la disdetta venga inviata entro e non oltre due settimane. Si tratta di un “diritto di ripensamento” concesso dall’ordinamento a tutti i consumatori che sottoscrivono un contratto a distanza, al di fuori dei classici locali commerciali: è il caso dell’adesione tramite telefono oppure internet.

Per effettuare la disdetta wind entro 14 giorni dall’attivazione, dovrai compilare e spedire questo modulo, allegando copia di carta d’identità in corso di validità:

  • tramite raccomandata a/r all’indirizzo Wind Tre S.p.A. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano;
  • tramite pec all’indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it.

In alternativa, potrai disdire wind entro 14 giorni recandoti personalmente presso un punto vendita Wind autorizzato, oppure chiamando al numero clienti 155.

Dove restituire il modem wind?

Perché tu possa godere sei servizi di telefonia fissa wind è necessaria la giusta apparecchiatura (il modem, in buona sostanza); questa ti verrà fornita direttamente da wind a titolo di noleggio. Effettuando la disdetta wind, dovrai obbligatoriamente restituire tali strumenti, entro e non oltre trenta giorni dalla disattivazione dell’abbonamento.

Pertanto, sarai tenuto alla restituzione presso un punto vendita wind o alla spedizione a tue spese all’indirizzo di seguito indicato:

  • Wind Tre S.p.A., presso presso DHL Supply Chain (Italy), Strada P.le 39, km 14,60 – 20060 Liscate (Mi).

Dove spedire disdetta wind?

In chiusura, possiamo sintetizzare gli indirizzi a cui dovrai recapitare la tua disdetta nel caso in cui decida di abbandonare i servizi wind. Gli indirizzi sempre validi sono:

  • Wind Tre S.p.A. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano, per l’invio di raccomandate con avviso di ricevimento;
  • servizioclienti155@pec.windtre.it per l’invio di pec.

Inoltre, per la revoca della disdetta wind e per il recesso entro 14 giorni dall’attivazione, potrai chiamare il numero clienti 155, oltre che recarti direttamente presso un centro Wind autorizzato. Solo per la restituzione dell’apparecchiatura, l’indirizzo a cui inviare modem e ogni altro strumento è:

  • Wind Tre S.p.A., presso presso DHL Supply Chain (Italy), Strada P.le 39, km 14,60 – 20060 Liscate (MI).

note

[1] Art. 1453 cod. civ.

Autore immagine: Commons.wikimedia.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI