HOME Articoli

Lo sai che? Pedopornografia sul web: le tecniche dei pedofili per adescare i minori

Lo sai che? Pubblicato il 4 gennaio 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 4 gennaio 2013

Ecco come fanno i pedofili ad adescare i minori sul web.

Un’inchiesta, condotta da un pool internazionale di detective, ha svelato i meschini trucchi di “orchi” del web, orditi per abusare dei minori o ricattarli. La rete globale di pedofili, sulle cui tracce è ora la polizia, si muove tra la Costa d’Avorio e l’Est Europa.

Le tecniche

Vittime sono i ragazzi dai 13 ai 17 anni, tutti accomunati dalla passione per i computer, i social network e, in particolare, per le comunità di incontri virtuali. Comunità che, peraltro, a loro sarebbero vietate per via della giovane età. Tuttavia essi vi accedono con nickname di fantasia e false credenziali, spinti dal desiderio di esplorare quel proibito mondo del sesso.

Inesperti delle tecniche di seduzione, vengono intercettati da donne più mature, che a loro appaiono come ghiotte occasioni per fare esperienza o costituire un vanto con gli amici. Le adescatrici sanno quali tasti toccare e, dopo un seducente gioco di promesse, spingono il minore a spogliarsi in video conferenza, durante la chat.

A quel punto il gioco è fatto: le immagini vengono catturate dal pc e utilizzate successivamente dai pedofili o, bene che vada, adoperate per estorcere denaro alla vittima, sotto minaccia della diffusione del video tra parenti e amici.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

APPROFONDIMENTI

15 Ott 2011 | di Temistocle Marasco

Minori e internet

AGGIORNAMENTI

15 Ott 2011 | di Temistocle Marasco

La pornografia è lecita? Il tabù del porno

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. 13 17 anni non e’ pepofilia ma lolitismo informatevi prima di parlare la pedofilia e solo dai 12 in giu’ e cmq la legge del consenso per stare insieme minorenni e maggiorenni e 14 anni in Italia 609 quarter Non si considera pedofilia il caso in cui la differenza di età tra gli individui sia minore di circa 7 anni. Non sono da considerare pedofili i soggetti attratti principalmente da persone in fasce di età pari o superiori ai 12 anni circa, purché abbiano già raggiunto lo sviluppo puberale: l’attrazione per gli adolescenti è definita con i termini poco usati efebofilia e ninfofilia o «sindrome di Lolita». Dsm4

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI