Business | Articoli

Come ridurre l’assegno di divorzio

23 Mag 2017 | Autore:


> Business Pubblicato il 23 Mag 2017



Le strade per chi punta alla revoca o alla riduzione dell’assegno all’ex.

Dopo la rivoluzione sulle modalità di calcolo dell’assegno di divorzio, che ha mandato in pensione il criterio della «conservazione del tenore di vita» per sostituirlo con quello dell’«indipendenza economica», come abbiamo avuto modo di vedere in un nostro precedente articolo Come cambia l’assegno di divorzio, sono partite moltissime richieste di revisione dell’assegno di divorzio da corrispondere all’ex.

Ma è così facile richiedere la riduzione o revoca dell’assegno?

Quanto spetta la riduzione dell’assegno all’ex

La Cassazione [1] ha reso più complicato il riconoscimento dell’assegno di divorzio, da corrispondere ora non più in base al «tenore di vita durante il matrimonio» ma solo in mancanza di mezzi adeguati e all’impossibilità di procurarseli.

Il coniuge quindi che vuole percorrere la strada che conduce alla revoca o quantomeno alla riduzione dell’assegno di divorzio deve provare che l’ex può mantenersi da solo o che potrebbe muoversi in questa direzione.

Come provare che l’ex può mantenersi da solo

I giudici hanno indicato quattro punti da prendere in considerazione per valutare l’autosufficienza dell’ex:

  • i redditi di qualsiasi specie;
  • i cespiti patrimoniali immobiliari e mobiliari;
  • la capacità e la possibilità effettive di lavoro personale;
  • la stabile disponibilità di una casa di abitazione.

Chi vuole percorrere questa strada quindi potrà convincere il giudice documentando il possesso dell’ex di redditi o beni, ma non sarà facile.

Come difendersi dalla richiesta di revoca o riduzione

Dall’altra parte per l’altro coniuge sarà opportuno conservare domande di lavoro, annunci o iscrizioni al collocamento, che dimostrino la buona volontà di rendersi indipendenti.

note

[1] C. Cass., sent. n. 11504/2017.

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI