Business | Articoli

LaserWan, l’internet ovunque grazie al laser

25 Maggio 2017


LaserWan, l’internet ovunque grazie al laser

> Business Pubblicato il 25 Maggio 2017



Uno studente quindicenne di Asti ha inventato un nuovo sistema per portare la banda larga nei paesini, grazie alla tecnologia laser…

Invece di aspettare che qualcuno risolvesse il problema, se l’è risolto da solo. Una soluzione per eliminare il «digital divide» che affligge quasi metà del territorio italiano. Si inventa un laser per portare la connessione Internet nelle zone più isolate del pianeta e Intel lo premia con 50mila dollari.

È la storia di Valerio Pagliarino, diciassettenne di Castelnuovo Calcea, piccolo comune di 800 abitanti in provincia di Asti. Il suo progetto si chiama LaserWan, e gli ha consentito di aggiudicarsi la seconda piazza del prestigioso premio “Intel International Science and Engineering Fair”, uno dei più importanti concorsi scientifici al mondo riservato agli studenti delle scuole superiori.

Valerio Pagliarino, studente di Liceo scientifico, vive in un piccolo paese dell’Astigiano, e già negli anni passati è stato premiato in concorsi scientifici. La sua nuova invenzione è portare in tutti i piccoli centri la banda larga. La banda larga in Italia, secondo una recente indagine, ci fa navigare a un quarto della velocità della Corea del Sud, capofila nel mondo. La risposta di Valerio Pagliarino è tanto semplice quanto geniale: una fibra ottica virtuale, grazie alla tecnologia laser, utilizzando i tralicci dell’alta tensione già esistenti.

Comunicazione wireless ottica tramite laser

«Oggi – sono le parole di Valerio – Internet è uno dei servizi più importanti di cui tutti hanno bisogno, sia per uso personale ma soprattutto per applicazioni commerciali: e-mail, web banking, servizi cloud, ecc. Le aree in cui non è possibile fornire agli utenti un accesso adeguato a Internet sono molto svantaggiate e il problema peggiora nel tempo, perché le nuove applicazioni web richiedono sempre più larghezza di banda».

Da qui l’idea LaserWan, una speciale tecnologia di comunicazione wireless ottica tramite laser «che consente di utilizzare le linee elettriche aeree ad alta/media tensione per portare la connessione Internet ultra veloce anche nelle zone rurali più isolate, riducendo il “digital divide”».

Internet attraverso gli elettrodotti

L’ispirazione è arrivata da un vecchio telecomando e da un articolo de La Stampa sulla concorrenza tra Enel a Telecom per portare la fibra ottica sui tralicci della corrente elettrica. «Dove vivo, Castelnuovo Calcea, la rete è lenta. Il gestore non ci porta i 7 mega perché costa troppo, navighiamo a 0,6».

Invece di chiamare il servizio clienti per lamentarsi, ha deciso di «smanettare» e trovare una soluzione: è costituta da una serie di ricetrasmettitori installati in cima ai tralicci degli elettrodotti. Questi dispositivi comunicano scambiandosi invisibili raggi laser attraverso l’aria seguendo uno schema a catena.

La linea inizia in una grande città, di solito dotata di una rete a fibre ottiche. Da qui, un cavo ottico dedicato collega il primo ricetrasmettitore LaserWan alla rete Internet metropolitana. La linea termina in genere in prossimità del trasformatore Av/Md, in cui un dispositivo speciale interfaccia l’ultimo ricetrasmettitore LaserWan con il distributore di rete wireless Ftth/Fttc/Vdsl.

Una sorta di ricetrasmettitori, dunque, quelli progettati da Pagliarini, che impiegano tecnologie innovative come laser a semiconduttore, amplificatori ottici Edfa, sistemi multiplexing avanzati di suddivisione della lunghezza d’onda e un filtro barriera parallasse programmabile. Implementano, inoltre, speciali lenti mobili che possono regolare la forma e la potenza del fascio a seconda delle condizioni meteorologiche, garantendo un’elevata affidabilità.

Per questo LaserWan è stata ritenuta «una tecnologia ad alte prestazioni che, utilizzando un’infrastruttura già esistente, si prefigge di contribuire a ridurre il digital divide portando in ogni luogo l’enorme potenziale del Web».

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.

note

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI