Business | Articoli

Telegram si aggiorna e lancia Telescope

27 maggio 2017


Telegram si aggiorna e lancia Telescope

> Business Pubblicato il 27 maggio 2017



Telegram 4.0 strizza l’occhio a WhatsApp, arrivano videomesaggi e bot con Apple Pay.

L’avversario numero uno di WhatsApp si aggiorna alla versione 4.0, con un mega aggiornamento ricco di novità. La chat alternativa, utilizzata da oltre 100 milioni di utenti, ha lanciato la versione 4.0 per iOS e Android.

Diverse le novità nel menu: arriva per esempio la possibilità di registrare videomessaggi e, sempre in tema video, la piattaforma parallela per farli vedere a chiunque, anche a chi non disponga di un account Telegram. Non basta: i bot, cioè le utenze automatizzate che proprio su Telegram sono esplose, possono ora ricevere pagamenti dagli utenti.

Ma cos’è Telegram?

Telegram è l’app di messaggistica veloce e sicura, che puoi usare contemporaneamente da telefono, tablet, Pc anche per spedire file molto pesanti (per esempio un film). E in gran rispetto della privacy: Telegram, tanto per dire, permette di inviare messaggi che si autodistruggono e, se si desidera, chattare senza dare il tuo  numero di telefono, visto che a differenza di Whatsapp funziona anche  con un nickname.

La versione 4.0 porta tre importanti aggiornamenti:

  1. videomessaggi e Telescope;
  2. pagamenti per i bot;
  3. piattaforma Apertura rapida.

Videomessaggi e Telescope

Per inviare un messaggio video, che poi verrà visualizzato in un cerchio all’interno della conversazione, occorre entrare in una qualsiasi chat e toccare l’icona del microfono. Aperta in questo modo (a dire il vero poco intuitivo) la modalità fotocamera bisogna poi tenere premuta l’icona della macchinetta (ma è stata introdotta anche la possibilità di un blocco automatico scorrendo verso l’altro) e registrare il videomessaggio, che partirà al rilascio del bottone.

La rapidità è il punto forte. Telescope è un canale dedicato (telesco.pe/nomecanale) dove chiunque può vedere i videomessaggi provenienti da canali pubblici, senza che sia richiesto un account Telegram. Insomma, una specie di Telegram fuori da Telegram.

Pagamento per i bot!

Con la nuova versione è stato anche rivisto il sistema di pagamento. I bot, infatti, possono ora accettare pagamenti dagli utenti. Questo vuol dire che presto sarà possibile ordinare una pizza, comprare vestiti, o magari pagare le bollette usando i bot di Telegram. Peraltro, i pagamenti per i bot supportano Apple Pay (Apple Pay: ecco come funziona e dove puoi usarla).

Piattaforma Apertura rapida (Instant View)

Altra novità della versione 4.0 riguardano l’apertura rapida dei contenuti direttamente dentro l’applicazione che si chiama Instant View e ricorda molto gli Instant Articles di Facebook: è sufficiente temere premuto quando si visualizza una pagina in Apertura rapida per copiare rapidamente, o condividere, il paragrafo selezionato con gli amici. Inoltre è pronta a supportare migliaia di siti e  chiunque può creare le anteprime degli articoli.

note

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI