Business | Articoli

Come salvare le mappe di Google Maps

30 maggio 2017


Come salvare le mappe di Google Maps

> Business Pubblicato il 30 maggio 2017



Per visualizzare le mappe di Google, non sarà più necessaria una connessione Internet grazie alla modalità offline.

Google Maps è, senza dubbio, tra le applicazioni più utilizzate su Android, non solo perché consente di trovare in pochissimi secondi qualsiasi luogo o indirizzo in tutto il mondo, ma anche perché funziona come navigatore satellitare, dandoci indicazioni su quale sia la strada migliore da percorrere per arrivare a destinazione.

Ma può capitare di trovarsi senza Internet e senza Wi-Fi, magari all’estero, durante una vacanza. In questo caso possiamo utilizzare Google Maps in modalità offline.

 

Usare Google Maps offline

Ancora purtroppo non è possibile scaricare la mappa di un intero Paese per poterla comodamente utilizzare offline, ma Google ha promesso un aggiornamento futuro che renderà possibile tale funzione.

Comunque, gli sviluppatori di Maps non ci lasciano con le mani in mano e mettono a disposizione una funzione altrettanto utile chiamata Scarica area offline. Però, a seguito di alcuni limiti contrattuali, problemi con il supporto di alcune lingue o con il formato degli indirizzi, il download di aree offline non è disponibile in alcune zone geografiche.

 

Un sistema per scaricare le mappe

L’unica accortezza, prima di partire per il viaggio, è di ricordarsi di consultare Google Maps e di sfruttare questa opzione quando sarete connessi a una rete stabile. L’applicazione permette, infatti, di salvare per 30 giorni la mappa relativa ad una destinazione precisa.

Ci sono quattro diversi modi per salvare i vostri luoghi preferiti offline su Google Maps ma, come prima cosa, dovremo inserire l’indirizzo nella barra di ricerca o scorrere sulla mappa fino alla zona che vi interessa.

A questo punto possiamo:

  • scorrere verso l’alto il menu delle indicazioni in fondo alla schermata, selezionare i tre puntini del menu in alto a destra e scegliere l’opzione Scarica area offline e attendere il download.
  • scrivere “OK Maps” nella barra di ricerca, cliccare sulla lente di ricerca, confermare l’operazione cliccando su “Scarica” dopo aver inquadrato per bene il luogo di vostro interesse visualizzato nel riquadro e denominare la mappa.
  • selezionare l’icona del microfono e pronunciate le parole “OK Maps” e, come specificato nel passaggio sopra, cliccare su Scarica e rinominare la mappa.
  • cliccare sul menu in alto a sinistra, selezionare “Aree offline”, cliccare su “Seleziona la tua area”, premere su “Scarica” e rinominare l’area di vostro interesse.

Ritroveremo tutte le mappe salvate nella sezione Aree offline.

Cliccandoci sopra possiamo inoltre aggiornarle, eliminarle o rinominarle. Quindi, le mappe salvate sono sempre disponibili o quasi, perché, come abbiamo accennato prima, durano trenta giorni, dopodiché verranno cancellate.

Quindi: prima di partire, aggiornarle!

note

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI