Diritto e Fisco | Articoli

Gazzetta Ufficiale annuncia: decade il riordino delle Province

8 Gennaio 2013
Gazzetta Ufficiale annuncia: decade il riordino delle Province

Laconicamente, la Gazzetta Ufficiale annuncia stamattina [1]:

Il decreto legge 5 novembre 2012, n. 188, recante: «Disposizioni urgenti in materia di Province e Città metropolitane», non è stato convertito  in  legge nel  termine  di  sessanta  giorni  dalla  sua pubblicazione avvenuta nella Gazzetta Ufficiale”.

Dunque, il riordino delle Province, che era stato varato dal Governo Monti, non è “passato”, in quanto non è stato convertito in legge dal Parlamento, entro i sessanta giorni previsti dalla Costituzione. Il provvedimento decade definitivamente.

Bisognerà aspettare e sperare nella prossima legislatura affinché si possa vedere qualche cambiamento sostanziale nell’apparato della nostra Pubblica Amministrazione? Possibile che le riforme che vanno a toccare le cariche “onorevoli” non vengano mai approvate?

Il Parlamento si dimostra, ancora una volta, non già la culla della democrazia, ma degli interessi di parte.


note

[1] G.U. n.5 del 7-1-2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube