HOME Articoli

Lo sai che? Pensione di reversibilità per il compagno convivente?

Lo sai che? Pubblicato il 13 gennaio 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 13 gennaio 2013

Domanda: Sono convivente con una donna che è inserita, ovviamente, nel mio stato di famiglia; se io muoio prima di lei, ha diritto la mia compagna alla pensione di reversibilità?

Risposta: No. La pensione indiretta ai superstiti spetta solo, nella misura del 60%:

– al coniuge;

– al coniuge separato/divorziato che sia titolare di un assegno alimentare/divorzile;

– al coniuge separato consensualmente;

Spetta inoltre, nella misura del 70%:

– al figlio minorenne o comunque studente fino al ventunesimo anno di età (ventiseiesimo se studente universitario)

purché sia l’unico beneficiario e sempreché non presti attività lavorativa.

In caso di matrimonio, l’assegno ai superstiti sale all’80%, di cui 60% al coniuge e il 20% al figlio.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI