Diritto e Fisco | Articoli

Il fidanzamento troppo lungo fa scattare l’annullamento del matrimonio

14 Gennaio 2013
Il fidanzamento troppo lungo fa scattare l’annullamento del matrimonio

Un fidanzamento troppo lungo può essere indice di una riluttanza, da parte di uno dei due partner, al matrimonio: la sposa, pertanto, non può dire di non aver compreso che il suo “lui” non volesse la fede; il matrimonio è quindi annullabile sulla scorta di tali motivazioni.

La Cassazione ha confermato l’annullamento di un matrimonio, dichiarato dalla Sacra Rota, sulla base delle prove fornite dall’uomo: fatti e testimonianze sono riusciti a dimostrare che l’uomo aveva accettato il “grande passo” solo per salvare la relazione, dopo l’ultimatum intimatogli dalla fidanzata, e per amore della bambina nata dal precedente matrimonio di quest’ultima.

Secondo la Suprema Corte, nella scelta dell’uomo non aveva inciso affatto l’intenzionale e consapevole accettazione della vita matrimoniale. La circostanza che il fidanzamento si fosse trascinato così a lungo nel tempo ne era una evidente prova.

Secondo i giudizi, la donna doveva interpretare il “si” del marito soltanto come il frutto di una coercizione psicologica, sia pure incosciente e dettata solo da un gesto di amore.


È annullabile il matrimonio che non sia sorretto da una volontà effettiva di comunione materiale e spirituale, ma sia stato determinato da altre motivazioni, sia pure d’affetto e di premura.

note

[1] Cass. sent. n. 619/2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube