Diritto e Fisco | Articoli

Intimazione pagamento bollo auto e prescrizione: che fare?

16 Luglio 2018
Intimazione pagamento bollo auto e prescrizione: che fare?

Come impugnare l’intimazione di pagato se gli arretrati della tassa automobilistica sono fuori termine e ormai prescritti.

Diversi anni fa non hai pagato il bollo auto. È passato così tanto tempo che te ne eri dimenticato. A ricordartelo è stata una raccomandata arrivata questa mattina. All’interno hai trovato un’intimazione di pagamento per bollo auto. Non ti ci è voluto molto, però, per accorgerti che si tratta di annualità ormai prescritte. Così intendi fare ricorso o presentare un’istanza in autotutela che possa mettere tutto a tacere e farti tornare tranquillo. Come procedere? Apparentemente può sembrare una cosa abbastanza semplice far cancellare una richiesta di versamento di imposte per decorso dei termini: i calcoli si fanno spesso con una sola mano e l’amministrazione dovrebbe sapere quanto tempo è passato dall’ultima notifica per verificare il calcolo della prescrizione. Eppure così non è. Gli enti e l’Esattore frappongono una serie di ostacoli da cui spesso si esce solo ricorrendo davanti al giudice. In questo articolo cercheremo di aiutarti a risolvere i tuoi problemi e ti spiegheremo che fare in caso di intimazione di pagamento per bollo auto se c’è prescrizione.

Cos’è un’intimazione di pagamento?

Sai bene cos’è un’intimazione di pagamento? “Alla lettera”, si tratta di quell’atto che notifica l’Agente della Riscossione tutte le volte in cui non paghi una cartella esattoriale e, dalla notifica di questa, è passato almeno un anno. L’intimazione di pagamento serve ad anticipare l’imminente esecuzione forzata. Con l’intimazione si dà un termine di 5 giorni per pagare o chiedere la rateazione così evitando conseguenze ben peggiori.

Spesso tuttavia si parla di intimazione di pagamento con riferimento a qualsiasi sollecito che, in questo caso, potrà essere spedito dalla Regione che, per il bollo auto, è anche l’ente titolare del credito (per Friuli Venezia Giulia e Sardegna è invece dell’Agenzia delle Entrate).

Quando cade in prescrizione il bollo auto?

Il bollo auto è l’imposta che si prescrive nel minor tempo rispetto a tutte le altre. Si tratta di tre anni che decorrono dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello in cui il pagamento doveva avvenire e non è stato eseguito. Quindi la prescrizione scade sempre il 31 dicembre. Ad esempio, il bollo auto non pagato nel 2018 si prescrive il 31 dicembre 2021, per cui tutte le richieste di pagamento intervenute dopo (ossia a partire dal 1° gennaio 2022) sono illegittime.

Come contestare una intimazione di pagamento per bollo auto prescritto

Come abbiamo detto, anche se l’intimazione di pagamento vera e propria è quella che spedisce l’agente della riscossione, spesso si usa tale termine anche con riferimento alla previa diffida (avviso di accertamento) della Regione.

Le azioni a tua tutela per difenderti da un’intimazione di pagamento per bollo auto prescritto sono però le stesse: cambia solo il soggetto destinatario dell’istanza. Le vedremo singolarmente.

Intimazione di pagamento della Regione per bollo auto prescritto

Se hai ricevuto una richiesta di pagamento da parte della Regione potrai agire in due modi:

  • presentare un ricorso entro 60 giorni alla Commissione tributaria provinciale. Il ricorso deve contenere la richiesta di reclamo-mediazione tributaria. Per 90 giorni tutte le azioni esecutive saranno sospese in attesa che la Regione si pronunci sulla tua istanza. In caso di silenzio potrai poi depositare il ricorso in Commissione;
  • in alternativa, e per evitare i costi e i tempi del processo, puoi inviare una istanza in autotutela alla Regione chiedendo lo sgravio per avvenuta prescrizione. L’autotutela, al contrario del ricorso, può essere presentata anche a termini scaduti; tuttavia, non presenta grossi margini di successo visto che dall’altro lato c’è proprio l’ente interessato alla riscossione. Inoltre l’autotutela non interrompe i termini di per presentare ricorso al giudice. Sicché, se in prossimità del sessantesimo giorno non hai ricevuto risposta, ti conviene ugualmente avviare l’impugnazione giudiziale.

Intimazione di pagamento dell’Agente della Riscossione per bollo auto prescritto

Se hai ricevuto l’intimazione di pagamento per bollo auto da parte dell’Agente della riscossione è verosimile che prima tu abbia ricevuto una cartella di pagamento. Difatti, come detto, l’intimazione è quell’atto che viene notificato prima di avviare il pignoramento quando è decorso più di un anno dalla notifica della cartella. Se non hai mai ricevuto la cartella, l’intimazione si può opporre per omessa notifica dell’atto prodromico, appunto la cartella.

Se invece, tra la notifica della cartella e l’intimazione di pagamento sono decorsi più di tre anni, puoi contestare la suddetta intimazione per avvenuta prescrizione del bollo auto. Anche in questo caso hai due mezzi di tutela:

  • il ricorso al giudice entro 60 giorni
  • l’autotutela.

Tieni conto che contro l’intimazione di pagamento non puoi più sollevare eccezioni che avresti potuto far valere contro la cartella poiché quest’ultima ha un termine massimo di 60 giorni per essere impugnato, termine che non può riaprirsi con l’intimazione successiva. Sul punto leggi Intimazione di pagamento per cartelle non pagate: opposizione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

  1. Il bollo auto va abolito al più presto essendo una tassa che danneggia il cittadino pagare una tassa su una cosa che è di proprietà e un po una specie di pizzo ed oltretutto sappiamo che è illegale tassando i cittadini così tanto poi sappiamo che non ci sarà sviluppo e l’ economia non crescerà

  2. L’atto impositivo avente ad oggetto il pagamento della tassa di bollo sui veicoli si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento. Il decorso del termine di prescrizione triennale per la sua riscossione non è interrotto dalla sola iscrizione a ruolo del tributo da parte dell’Amministrazione finanziaria ma solo in forza di un atto che valga a costituire in mora il debitore. Il termine entro il quale l’ente impositore può far valere l’obbligazione tributaria nascente dal pagamento del bollo è quindi di natura prescrizionale e non decadenziale.

  3. Il termine entro il quale l’ente impositore può far valere l’obbligazione tributaria nascente dal pagamento del bollo è quindi di natura prescrizionale (e non decadenziale), in quanto risponde ad una esigenza che intende escludere che il debitore possa trovarsi in una situazione di incertezza in una materia ispirata al principio di legalità, al quale principio sono tenuti a uniformarsi sia l’ente impositore, che l’agente della riscossione.non può essere applicata la regola della differente decorrenza degli effetti della notificazione per il notificante e per il destinatario (cd. “postalizzazione”), che è applicabile solo agli atti processuali e non anche a quelli sostanziali. Ai fini dell’interruzione della prescrizione, l’ente impositore ha la possibilità di agire con la dovuta tempestività e, affinché l’atto produca i suoi effetti, è necessario che pervenga all’indirizzo del destinatario in tempo utile

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube