Lifestyle | Articoli

Che significa coppia childfree?

24 Agosto 2018 | Autore:
Che significa coppia childfree?

Negli ultimi anni sono molte le coppie che manifestano liberamente l’intenzione di non avere figli senza il timore di giudizi negativi.

La famiglia, nella concezione tradizionale, è essenzialmente quella composta da un papà, una mamma e due o più bambini che vivono felicemente in una casa con giardino. I figli rappresentano un dono di Dio, o la manifestazione tangibile dell’amore che lega due persone tra loro, a seconda delle diverse interpretazioni, religiosa o laica, e nell’immaginario collettivo le coppie costituite semplicemente da un uomo e una donna, senza bambini, spesso vengono osservate con curiosità, come un’entità incompleta. Nel corso del tempo il concetto stesso di famiglia è molto cambiato, trasformandosi in base all’evoluzione naturale della società. Che sia fondata sul matrimonio, sull’unione civile, sulla convivenza, sulla solidarietà o sull’aiuto reciproco, è famiglia un qualsiasi gruppo di persone, indipendentemente dal numero, che, legate da vincoli di sangue o da una scelta personale, affrontano la vita e la quotidianità insieme. In Italia capita di frequente di dovere utilizzare dei termini inglesi per definire delle situazioni attuali prive di apposita definizione. Chi non conosce perfettamente la lingua si trova spesso in difficoltà e non riesce a mettere a fuoco di quale argomento si stia effettivamente parlando. Proprio a questo proposito, che significa coppia childfree?

Quali sono gli equilibri di coppia

Il rapporto di coppia nasce nel momento in cui due persone si conoscono e, poiché attratte vicendevolmente, decidono di condividere un percorso di vita insieme. Contemperare i desideri e i pensieri di due individui, spesso molto diversi tra loro, non è certamente cosa facile ma l’amore riesce a semplificare tutto rendendo ogni azione naturale. Alcuni decidono di suggellare il legame con un matrimonio religioso, celebrato in chiesa, o civile, celebrato in Comune, altri invece, pur giurandosi amore eterno ogni giorno non sentono in bisogno di un documento formale che riconosca l’unione. In ogni coppia esistono degli equilibri che costituiscono, probabilmente, anche il segreto della durata nel tempo delle relazioni. Ciascuna coppia ha una storia a sé ed è libera di prendere delle decisioni per la buona riuscita dell’unione anche se in contrasto con quanto previsto dalla morale comune. Per questa ragione, parlando di condizionamenti esterni viene automatica la domanda: che significa coppia childfree?

Qual è il significato del termine childfree

Il termine inglese childfree significa letteralmente senza figli e si tratta di un’aggettivazione attribuita alle coppie che decidono liberamente e concordemente di non avere figli. Quello dei childfree è un vero e proprio movimento di persone, costituito per la maggior parte da donne, che vogliono affermare il loro pieno diritto di non mettere al mondo dei pargoli.

Queste coppie dunque non sono affette da patologie o problematiche fisiche che impediscono loro concretamente di procreare ma stabiliscono, sin dall’origine della loro unione, di non allargare la famiglia ma di basare il proprio equilibrio solo sul rapporto a due. Fino a qualche anno fa, una presa di posizione del genere avrebbe fatto inorridire più di una persona proprio a causa di una mentalità che vede la realizzazione della famiglia solo ed esclusivamente attraverso la procreazione di figli ed interpreta una scelta di questo tipo solo come una forma di egoismo. Ma oggi una coppia con questo orientamento, proprio grazie ad una maggiore attenzione verso l’autodeterminazione che si esplica in ogni ambito della vita, merita comunque il massimo rispetto.

Le donne senza figli sono donne a metà?

Nella concezione ancestrale che vede la donna angelo del focolare, fulcro della famiglia e procreatrice di una lunga stirpe, una donna senza figli viene considerata, con ogni probabilità, una donna a metà. Analizzando con attenzione il fenomeno childfree, in netta crescita anche in un Paese cattolico e tradizionalista come l’Italia, viene da dire invece che una donna, così come l’uomo, può trovare la propria dimensione e realizzazione in ogni campo, nella famiglia come nel lavoro, e sono proprio le sue reali inclinazioni che devono spingerla a fare le sue scelte.

Nonostante mettere al mondo un figlio sia certamente tra le cose più belle al mondo, non è detto che tutte le donne, con i loro relativi compagni, debbano avere necessariamente questo desiderio comune. Le donne che manifestano apertamente di non volere procreare vengono guardate con una certa ostilità proprio perchè, a detta dei benpensanti, si sottraggono al loro istinto primordiale di continuare la stirpe. Inoltre, focalizzandosi in modo approfondito sul termine childfree questo significa letteralmente liberi da figli contrariamente a childless che vuol dire senza figli, questa differenza evidenzia ancora di più come sia effettivamente una decisione di vita e non una conseguenza derivante da malattia o sterilità.

Checché se ne dica, vi sono degli innegabili vantaggi ad essere una coppia childfree, ad esempio si ha molta più energia e tempo per dedicarsi al lavoro, si spende meno denaro che può essere dedicato alle proprie passioni, si ha modo di dedicarsi maggiormente a sé e al partner.

La libertà di scelta

L’individuo deve potere decidere liberamente della propria vita senza condizionamenti esterni. Ciascuno deve avere l’opportunità di seguire i propri desideri senza il timore del giudizio negativo della società che stabilisce, ad esempio, che obbligatoriamente a 25 anni bisogna laurearsi o trovare un lavoro sicuro, a 27 bisogna sposarsi, a 28 bisogna avere il primo figlio ed entro i 30 il secondo per non lasciare il figlio unico.

Ogni persona ha i suoi tempi e conosce perfettamente quali sono le cose che la rendono felice ed appagata.

Una coppia childfree non deve essere intesa come una coppia di egoisti ed immaturi che, non volendo avere dei figli non vogliono prendersi le dovute responsabilità della vita ma, al contrario, come due persone che, pur amandosi molto e volendo percorrere un sentiero comune insieme, non hanno il desiderio di mettere al mondo dei figli e quindi lo evitano. Si tratta dunque di una scelta libera e personale che, al pari di molte altre, deve essere capita e rispettata senza la continua domanda:

… e un bambino quando?

 


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA