Business | Articoli

Disservizi alla linea telefonica dell’azienda: risarcito il danno esistenziale

8 Agosto 2013
Disservizi alla linea telefonica dell’azienda: risarcito il danno esistenziale

A causa di un guasto alla linea telefonica per alcune settimane ho subìto una serie di disservizi alla mia attività economica commerciale servita da tale utenza (per esempio, il mancato funzionamento del servizio Pos); posso chiedere il risarcimento e in che termini?

Innanzitutto, è bene sapere che, prima di iniziare una causa contro la compagnia telefonica, è sempre necessario attivare il tentativo di conciliazione presso il competente Corecom.

Secondo una giurisprudenza ormai consolidata, il servizio di telefonia va considerato servizio essenziale, specie per chi esercita un’attività professionale, per lo svolgimento della quale è indispensabile il corretto funzionamento dei mezzi telematici. Il danno risiede, per esempio, nella difficoltà a mantenere i contatti con la clientela e di svolgere l’attività professionale in maniera regolare e continuativa.

Per questo è possibile chiedere e ottenere il danno da lucro cessante, ossia da perdita di chance commerciali.

I Tribunali riconoscono anche un danno relativo alla lesione dell’immagine professionale derivante dal disservizio sulle utenze telefoniche [1].

Un numero sempre più elevato di giudici ritiene che i disagi provocati agli utenti dai disservizi delle compagnie telefoniche siano classificabili come danni esistenziali e, in quanto tali, risarcibili con somme di denaro.

Pertanto, anche se il danno esistenziale non può ricevere un’immediata valutazione economica, può essere comunque oggetto di un equo indennizzo.


note

[1] Cass. sent. n. 1418 del 21.01.2011.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube