Cultura e società | Articoli

Dove non andare in vacanza

25 Luglio 2018


Dove non andare in vacanza

> Cultura e società Pubblicato il 25 Luglio 2018



E’ arrivato il momento tanto atteso, ma fare errori è molto facile: ecco alcune linee guida per comprendere come individuare le località turistiche da evitare 

Con l’avvicinarsi delle agognate ferie scatta la ricerca della vacanza perfetta, che puoi organizzare autonomamente con un po’ di impegno oppure tramite le molteplici offerte o pacchetti dedicati dai tour operator del settore. Vi sono molteplici alternative tra cui scegliere, ad esempio tra rimanere in Italia e andare all’estero, tra recarsi al mare o godersi la montagna, tra sistemarsi in un bed breakfast oppure soggiornare in un hotel stellato, ma oggi puoi scegliere in maniera più informata anche grazie ai vari strumenti online che consentono di avere un primo feedback delle strutture recettive, oppure grazie ai social (come instagram) che pullulano di foto di luoghi esotici e sperduti sconosciuti ai più. Prima di fare tutto questo però dovresti fare chiarezza su quali sono al contrario i luoghi dove non andare in vacanza: in questo articolo vedremo quali sono i fattori che incidono su questa scelta, anticipando che vi sono motivazioni che sono generali e valgono per tutti, e altre invece che dipendono più strettamente dalle proprie preferenze personali.

Prima di tutto la sicurezza

Attacchi terroristici (come quelli perpetrati dall’Isis), virus pericolosi (come l’ebola), calamità naturali (come il passaggio di un tifone), criminalità diffusa (furti, borseggi), severe dittature (come quella presente nella Corea del Nord): se da un lato è assolutamente vero che lo scenario mondiale è in continua evoluzione e non è affatto facile fare previsioni sicure, dall’altro un importante contributo sostenuto da fonti attendibili e sempre aggiornato in tempo reale lo puoi ottenere tramite la consultazione del sito ufficiale della Farnesina-Ministero degli Esteri, che puoi consultare tramite pc al link ufficiale oppure da mobile tramite l’omonima app scaricabile da Google store. Qui troverai utili informazioni circa i documenti necessari per l’ingresso nei paesi esteri, mentre ti consiglio di consultare questo link ufficiale per informarti circa le precauzioni sanitarie da attuare: in casi di viaggi internazionali infatti bisogna verificare la necessità di sottoporsi a vaccini per tutelarsi da malattie quali ad esempio la febbre gialla o l’encefalite giapponese. In ogni caso informarsi bene circa la presenza di circuiti turistici e evitare di allontanarsi dagli stessi senza la presenza di una guida del posto; alcuni posti come la Corea del Nord sono visitabili solo da gruppi organizzati.

Informati sulle condizioni climatiche

Soprattutto se decidi di visitare un paese estero è importante mettere in conto che il clima potrebbe discostarsi da quello che ci aspetteremmo in estate: infatti più ci spostiamo dall’Italia più incontriamo differenze meteorologiche anche di un certo peso, ad esempio in molti stati come l’India, i Caraibi e il Messico il periodo che va da maggio a settembre corrisponde con la stagione degli uragani e delle tempeste, oppure in Thailandia il periodo che va da metà maggio ad ottobre corrisponde con la stagione delle piogge. Informarsi consentirà di effettuare una scelta consapevole, decidendo ad esempio di visitare paesi dal clima tropicale in un periodo dell’anno diverso da quello tipico per le ferie, oppure escludendo già in partenza di visitare città molto calde se si tollera poco l’afa, come ad esempio Las Vegas che ha raggiunto a giugno la temperatura record di 47,2 gradi.

Verifica il tuo budget

Inutile negarlo: alcune località turistiche sono decisamente più abbordabili rispetto ad altre. Tra i vari elementi da prendere in considerazione per rispondere alla domanda che ci siamo posti, occorre anche considerare le tue disponibilità economiche, poichè ovviamente l’esborso richiesto da un viaggio a Montecarlo non può essere lo stesso di un viaggio in una meta più economica ma decisamente affascinante come Praga. Se dunque non hai molte risorse economiche escluderai subito tutte quelle località dove è notoriamente molto costoso soggiornare, e volgerai il tuo sguardo a soluzioni più low costtenendo sempre presente che ci sono vari escamotage per far diminuire i costi delle vacanze, come ad esempio quello di decidere di soggiornare in un alloggio privato a prezzi decisamente più bassi rispetto alle locali strutture recettive.

Decidi cosa vuoi ottenere dalla vacanza

Se ha deciso di andare in vacanza è chiaro che vuoi vivere un’esperienza diversa, ma cosa vuoi ottenere precisamente? Semplice relax, puro divertimento, ampliamento delle tue conoscenze personali, sono molto vari gli obiettivi vacanzieri, come possono benissimo essere un composto mix. Fatti guidare dalle tue preferenze:non ami visitare pinacoteche o musei? Escludi le città d’arte. Non ami fare escursioni o trekking? Escludi le località montane. Non ami essere attorniato da turisti? Escludi le mete più gettonate e cerca posti meno conosciuti dove ritrovare la tranquillità e il silenzio.

Come vedi è stato semplice comprendere dove non andare in vacanza, basta informarsi bene prima della scelta consultando tutti i numerosi mezzi a nostra disposizione per comprendere rischi e culture diverse, e infine escludere altre località in base alle nostre capacità economiche e alle nostre preferenze personali.

Di Cinzia Pacileo

note

Autore immagine: pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI