Business | Articoli

Bagaglio a mano: dettagli di limiti e peso per ogni compagnia

16 aprile 2018


Bagaglio a mano: dettagli di limiti e peso per ogni compagnia

> Business Pubblicato il 16 aprile 2018



Ecco un lista delle diverse compagnie aeree con le relative restrizioni per il bagaglio a mano

Quando si vola con le compagnie aeree low cost bisogna stare attenti alle regole di ferro in fatto di peso e misure delle valigie, in particolare di quella che si porta con sé nella cappelliera. Come è noto difatti il costo del bagaglio a mano è solitamente incluso nella tariffa, mentre – generalmente – quello da stiva no. Ma esistono dei limiti al volume e al peso di un bagaglio che può essere trasportato nelle cappelliere degli aerei e tali limiti, oltre i quali è necessario pagare un sovrapprezzo, sono stabiliti dalle compagnie.

Se volete evitare di aumentare il costo dei vostri viaggi, dunque, è bene conoscere tutte le misure e le specificità delle compagnie low cost e delle compagnie di linea più conosciute: ecco tutti i dettagli di limiti e peso per ogni compagnia.

Misure e pesi consentiti per compagnie low cost

Tra le compagnie low cost più utilizzate ci sono sicuramente Ryanair e Easyjet: risultano anche essere le più rigide in materia di bagaglio a mano. Qualora il bagaglio risulti anche di poco al di fuori del limite consentito gli assistenti di volo al gate vi chiederanno di andare al banco check-in per pagare la differenza di prezzo, dunque consigliamo massima attenzione. Nei paragrafi che seguono analizziamo i limiti consentiti per queste due compagnie, ma anche per Aer Lingus, Air Berlin, Volotea, Vueling, Wizz Air ed altre.

Bagaglio a mano Ryanair: limiti, dimensioni, peso

Dallo scorso 15 gennaio 2018, sono in vigore le nuove regole in tema di bagagli a mano. Ryanair ha infatti deciso di mettere in stiva tutti i trolley. Contestualmente, però, la nuova policy bagagli ha previsto tariffe più basse per il bagaglio registrato, aumentandone del 33% il peso consentito. I due bagagli a mano (borsa o zaino e trolley) rimangono gratuiti ma il più grosso, quello che fino ad ora è sempre stato riposto nelle cappelliere, non potrà più essere portato in cabina. Il bagaglio verrà infatti registrato al gate d’imbarco e sistemato nella stiva gratuitamente. La borsa piccola, che invece può essere portata in cabina, deve rientrare nelle dimensioni di 35 x 20 x 20 cm e deve poter essere sistemata agevolmente sotto il sedile davanti. La mancata osservanza delle prescrizioni comporta il pagamento di una penale pari a 50 euro per articolo al gate di partenza e potrebbe causare ritardi per tutti i passeggeri a bordo.

Coloro che però non intendono rinunciare a portate con sé il trolley in cabina potranno farlo pagando la somma aggiuntiva di 5 euro contestualmente alla prenotazione del volo o, successivamente, quella di 6 euro.

Dunque chi acquista l’imbarco prioritario (il cui costo è di 5 euro a viaggiatore) potrà portarsi a bordo il doppio bagaglio, mentre tutti gli altri, a meno che non paghino il sovrapprezzo da 30 a 60 euro delle formule Plus, dovranno portare a bordo solo la borsa piccola e lasciare l’altra ai check-in per l’imbarco in stiva. In ogni caso il secondo bagaglio a mano deve rientrare nelle dimensioni di 55 x 40 x 20 cm e deve entrare nel misuratore al gate d’imbarco.

Bagaglio a mano Easyjet: limiti, dimensioni, peso

Il bagaglio a mano Easyjet dev’essere uno soltanto, a meno che non siate possessori di carta EasyjetPlus o di un biglietto flexi o che abbiate prenotato un posto con più spazio per le gambe. La misura del bagaglio a mano per voli Easyjet non deve superare i 56x45x25 cm (maniglia e ruote eventuali compresi) e non ha formali limiti di peso (ma si deve trattare di un peso massimo ragionevole, altrimenti vi potrebbero rimandare al check-in per effettuare il drop-off in stiva). Anche in questo caso se lo spazio a bordo non basta, ma il bagaglio è ammissibile, sarà messo in stiva gratuitamente.

Bagagli a mano Aer Lingus  Air Berlin, Volotea, Vueling, Wizz Air: limiti, dimensioni, peso

Tra le altre compagnie low cost abbiamo:

  • Aer Lingus: consente di portare un bagaglio a mano di 55x40x24cm che deve pesare al massimo 10 kg;
  • Air Berlin: permette di portare a bordo un bagaglio di massimo 8 kg per 55x40x23cm e come secondo bagaglio a mano un Borsa per PC di 40x30x10cm;
  • Volotea e Vueling: un bagaglio a mano fino a 10 kg (misure 55x40x20cm) oltre ad un’altra borsa che deve misurare al massimo 43x35x20cm;
  • Wizz Air consente il bagaglio a mano senza limiti di peso ma che misuri al massimo 42x32x25cm.

Le grandi compagnie: Alitalia, limiti, dimensioni, peso

Anche le grandi compagnie hanno delle restrizioni sul bagaglio a mano. Secondo le regole della «nostra» Alitalia il bagaglio a mano può pesare fino a 8 kg e avere dimensioni 55x35x25 cm (maniglia e ruote eventuali compresi). In aggiunta, potrete scegliere fra computer portatile, borsetta da donna, o borsa portadocumenti. Questo pezzo aggiuntivo deve chiaramente essere leggero e di dimensioni ridotte. A differenza di Ryanair e Easyjet, anche il bagaglio da stiva per i voli Alitalia è solitamente incluso nel biglietto (anche se non sempre, fa ad esempio eccezione il caso della tariffa light). Il limite massimo del bagaglio in stiva consentito è di 23 kg – che solitamente diventano 32 kg se fate viaggi intercontinentali, ma attenzione: i pesi possono variare in ragione della tariffa con la quale si prenota, è bene dunque verificare questo limite sui dettagli della vostra prenotazione. Le dimensioni massime indicate per il bagaglio in stiva sono di 158 cm in totale.

Air France: limiti, dimensioni peso del bagaglio a mano

Stesse condizioni con Air France dove il bagaglio a mano può pesare fino a 12 kg e deve misurare 55x35x25cm, mentre il secondo bagaglio a mano può essere una fotocamera. Ma il bagaglio da stiva sui voli Air France è escluso se acquistate «tariffa mini» o «tariffa basic».

Etihad, Emirates, Finnair, Iberia, KLM, Lufthansa: limiti dimensioni e peso dei bagagli a mano

Per quanto riguarda le più note compagnie degli Emirati:  la Emirates che fa portare un bagaglio del peso massimo di 7 kg e misure 55x38x20cm, la Etihad 50x40x21cm, sempre 7 kg, e la Qatar 50x37x25cm.

Diverso il discorso invece per le altre compagnie europee: Finnair permette di avere con sé un bagaglio a mano di massimo 8 kg e misure 56x45x25cm mentre con Iberia, si può portare un bagaglio che misuri 56x45x25cm dal peso illimitato oltre che una borsa o porta pc. La Klm permette di portare a bordo un bagaglio fino a 12 kg e misure 55x35x25cm, oltre ad una borsetta o ventiquattrore, Lufthansa si ferma a 8kg e 55x40x23cm di grandezza.

Bagagli a mano: attenzione alle variazioni di regolamento

Prima di partire bisogna armarsi di metro e bilancia per essere sicuri di rispettare i requisiti delle compagnie e controllare  le restrizioni relative a cosa si può e non si può portare nel bagaglio a mano. Infine è molto importante verificare sempre che le condizioni della compagnia aerea o il regolamento non siano stati cambiati.

note

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Un problema grosso però è che mettendo il bagaglio a mano in stiva, vanno contro le leggi sul materiale vietato da imbarcare, per esempio ogni tipo di batteria, le quali andrebbero portate in cabina! Quindi mettendo a rischio un intero volo!!!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI