Diritto e Fisco | Articoli

Incidente per ruota persa da un Tir: responsabile la società autostrade

23 gennaio 2013 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 gennaio 2013



Se in autostrada si verifica un incidente a causa di un pneumatico perso da un mezzo pesante, a risponderne è l’ente gestore della strada, salvo che riesca a dimostrare l’imprevedibilità del sinistro e l’avvenuta manutenzione della strada.

 

La società autostrade è responsabile dell’incidente provocato da uno pneumatico perso da un Tir sulla carreggiata ed è tenuta a risarcire gli automobilisti coinvolti.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione in una recente sentenza [1], sottolineando che, in caso di sinistro, la presenza di un copertone sull’asfalto autorizza la richiesta di risarcimento danni nei confronti dell’ente proprietario o gestore della strada [2].

La società autostrade ha, infatti, un dovere generale di mantenere la strada in condizioni tali da garantire la massima sicurezza per gli utenti [3]. Essa è tenuta, quindi, a intervenire con tempestività in ogni circostanza da cui possa scaturire una situazione di pericolo.

Il gestore della strada è esente da responsabilità per eventuali danni a cose o persone solo qualora dimostri:

– di aver adempiuto ai doveri di diligente manutenzione della strada;

– che l’incidente è dipeso dal verificarsi di un evento imprevisto e imprevedibile (il cosiddetto caso fortuito).

L’automobilista che subisce un incidente in autostrada, a causa di uno pneumatico perso da un camion, può indirizzare la richiesta di risarcimento (con raccomandata con avviso di ritorno) alla società autostrade.

note

[1] Cass. sent. n. 783 del 15.01.2013.

[2] Per responsabilità da cose in custodia, in base all’art. 2051 cod. civ.

[3] Cfr. Cass. sent. n. 15042 del 26.06.2008; Cass. sent. n. 20427 del 25.07.2008; Cass. sent. n. 15720 del 18.07.2011.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI