Business | Articoli

Detrazioni fiscali per alimenti a scopo medico

18 Gennaio 2018
Detrazioni fiscali per alimenti a scopo medico

Cosa c’è da sapere in ordine alle detrazioni fiscali 2018 per gli alimenti a scopo medico?

 Tra le novità fiscali più interessanti del 2018 in tema di detrazioni fiscali vi sono certamente le detrazioni in punto di spese per alimenti a scopo medico. La legge [1], infatti, prevede  la possibilità di recuperare il 19% della spesa sostenuta per l’acquisto di alimenti a scopo medico.

Detrazioni fiscali: cosa sono gli alimenti a scopo medico?

Secondo quanto riportato sulle linee guida del Ministero della Salute, gli alimenti a scopo medico, cosiddetti Afsm, sono dei particolari cibi destinati a pazienti che, a causa di una malattia, un disturbo o una condizione medica particolare, hanno delle necessità nutrizionali diverse che possono essere soddisfatte solo attraverso il consumo di alimenti speciali. Più nello specifico gli Afms, Alimenti a fini medici speciali, sono quelli previsti per persone con «capacità limitata, disturbata o alterata di assumere, digerire, assorbire, metabolizzare o eliminare alimenti comuni o determinate sostanze nutrienti o metaboliti, oppure con altre esigenze nutrizionali determinate da condizioni cliniche e la cui gestione dietetica non può essere effettuata esclusivamente con la modifica della normale dieta».

La lista dettagliata degli alimenti che possono essere portati in detrazione è quella contenuta nella sezione A1 del Registro nazionale dei prodotti erogati a carico del Ssn.

Detrazione fiscali: come funziona?

Si potranno detrarre dall’Irpef dovuta, in sede di dichiarazione dei redditi, nella misura del 19% tutte le spese sostenute nel 2017 e nel 2018 per l’acquisto di:

  • alimenti speciali per i malati metabolici congeniti;
  • alimenti speciali diabetici;
  • tutti gli alimenti acquistati per coloro che presentano una capacità limitata, disturbata o alterata di assumere, digerire, assorbire, metabolizzare o eliminare alimenti comuni o determinate sostanze nutrienti o metaboliti, oppure con altre esigenze nutrizionali determinate da condizioni cliniche e la cui gestione dietetica non può essere effettuata esclusivamente con la modifica della normale dieta.

 

Detrazioni fiscali per alimenti a scopo medico: alimenti esclusi

La notizia della detraibilità delle spese sostenute per l’acquisto degli alimenti a scopo medico è stata accolta con molto piacere dai pazienti che ne fanno quotidianamente uso. Tuttavia, non tutti gli alimenti venduti in farmacia godono del nuovo regime di detraibilità fiscale. Rimangono infatti esclusi per espressa precisazione di legge, gli alimenti destinati ai lattanti e i prodotti destinati ai celiaci anche quando l’intolleranza al glutine sia comprovata da certificazione medica. Pertanto latte artificiale e alimenti gluten free rimangono esclusi dalla previsione di detraibilità fiscale, facendo sorgere non poche polemiche.

 


note

[1] previste art.5-quinquies del D. l n.  148/2017.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube