Business | Articoli

Concorso Anac: bando per 35 amministrativi

27 Marzo 2018
Concorso Anac: bando per 35 amministrativi

Ecco tutti i requisiti richiesti e come fare domanda per partecipare al concorso indetto dall’Anac per 35 posti da amministrativo

Tutto è pronto per il nuovo concorso. L’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac), infatti, ha dato la delega alla commissione interministeriale Ripam di gestire l’intera procedura concorsuale per l’assunzione di 35 amministrativi. Ecco tutti i dettagli del bando e come inviare la tua candidatura per partecipare al concorso per titoli ed esami per l’assunzione di 35 amministrativi presso l’Autorità Nazionale Anticorruzione, per il profilo Specialista di area Amministrativa e Giuridica.

Concorso Anac: il contratto

Il concorso mira all’inserimento di 35 amministrativi che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato con inquadramento categoria A – parametro retributivo F1 dell’Autorità Nazionale Anticorruzione. Dei 35 posti messi a concorso, però, 7 saranno riservati al personale interno, mentre gli altri verranno assegnati secondo la graduatoria di concorso.

Concorso Anac: i requisiti

Per partecipare al concorso sono necessari i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea;
  • avere almeno 18 anni di età;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non avere condanne penali e non aver subito esclusioni dall’elettorato politico;
  • essere in possesso di una laurea specialistica, magistrale o del vecchio ordinamento in Giurisprudenza, Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Scienze Politiche, Teoria e Tecniche della Normazione e dell’Informazione Giuridica;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni in concorso.

Potranno presentare domanda di partecipazione al concorso anche coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero ma riconosciuto in Italia ed equiparato ad uno tra quelli sopra indicati.

Concorso Anac: le prove di selezione

L’iter di selezione si compone di 4 fasi. Una prima selezione sarà fatta attraverso una prova preselettiva che consiste in una prova a test per la verifica delle attitudini all’apprendimento dei candidati. Sono esenti dalle prove preselettive i candidati diversamente abili con percentuale pari o superiore all’80%.

Successivamente, i candidati che supereranno la prova preselettiva, dovranno affrontare una prova scritta consistente in due prove.  La prima prova inerente alle materie dell’ambito disciplinare del profilo messo a concorso, la conoscenza della lingua inglese e delle conoscenze informatiche. La seconda prova scritta, invece, mira alla verifica delle conoscenze pratiche riferite all’attività da svolgere.

Saranno alla fine valutati i titoli del candidato, per un totale di 10 punti, durante una prova orale di valutazione generale alla quale saranno ammessi solo i candidati che avranno superato tutte le prove precedenti.

Concorso Anac: come candidarsi

È possibile inoltrare la domanda di partecipazione fino alle ore 16 del 20 aprile 2018, attraverso la compilazione della domanda online tramite il sistema “step-one”. La data di trasmissione della domanda è stabilita e comprovata da un’apposita ricevuta elettronica rilasciata dal sistema al termine della registrazione.

Al momento della registrazione si dovranno inserire gli estremi della ricevuta di pagamento di 10 euro, tale versamento è da ritenersi tassa di contributo di ammissione (intestato a Formez Pa -Ripam Viale Carlo Marx n. 15, Cap 00137, Roma – scrivendo nella causale “Concorso Anac-Fag”) a pena di esclusione.

Come anticipato la procedura è interamente gestita da Ripam che si avvale della società Formez Pa per l’espletamento di tutti gli adempimenti connessi al concorso.

Concorso Anac: l’assunzione in servizio

Concluse le prove scritte, viene stilata una graduatoria. I candidati idonei e vincitori vedranno formalizzata la loro assunzione mediante contratto a tempo indeterminato a stipula individuale. In caso di rinuncia all’assunzione da parte dei vincitori, saranno assunti i primi idonei in ordine di graduatoria. Non verranno assunti i candidati che seppur risultati vincitori avranno superato i limiti di età previsti dalla normativa pensionistica.


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube