Business | Articoli

Addio a Equitalia: arriva Agenzia delle entrate Riscossione

1 luglio 2017


Addio a Equitalia: arriva Agenzia delle entrate Riscossione

> Business Pubblicato il 1 luglio 2017



Luglio segna la fine di Equitalia: la società pubblica che si è occupata della riscossione dei tributi, sarà ufficialmente chiusa. Ecco le novità.

Ufficialmente da sabato 1° luglio ma più praticamente da lunedì 3 luglio alla riapertura Equitalia non ci sarà più. Come previsto dal decreto che ne ha sancito la chiusura [1], le sue funzioni saranno trasferite senza soluzione di continuità, alla nuova Agenzia delle entrate Riscossione, un ente pubblico economico che subentrerà in tutti i rapporti giuridici della vecchia società della riscossione. Nella pratica, insomma, per i contribuenti cambierà poco. Per adesso l’unico cambiamento sarà che, invece di ricevere le cartelle da Equitalia le riceveranno dall’Agenzia delle entrate Riscossione. A ben vedere tuttavia alcune novità ci sono, ecco quali.

Agenzia Entrate Riscossione: quali novità

La prima novità fondamentale sta nel fatto che l’Agenzia entrate Riscossione a differenza del gruppo Equitalia non è una Spa, ma un ente pubblico economico. Il cambiamento di paradigma in termini di interesse verso il profitto appare in questo senso rilevante.

Restaneranno invariate le sedi degli sportelli, ma a partire da lunedì 3 luglio i contribuenti troveranno il nuovo logo, nuova modulistica, mentre le attività ed i servizi saranno svolti in continuità con la precedente gestione, considerato che l’Agenzia delle entrate Riscossione subentra a titolo universale nei rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, delle società del Gruppo Equitalia.

Potenziate invece le modalità di riscossione del nuovo ente, che avrà più poteri rispetto a Equitalia o meglio, avrà accesso diretto ad un maggior numero di informazioni sul contribuente: l’Agenzia delle entrate Riscossione potrà utilizzare difatti banche dati e informazioni già in uso all’Agenzia «anche ai fini dell’esercizio delle funzioni relative alla riscossione nazionale». Per approfondimenti leggi anche Pignoramento conto corrente: da luglio senza autorizzazione.

Agenzia entrate Riscossione: debutto senza code

Meno code e riduzione dei tempi di attesa: questa probabilmente la principale novità proposta dalla nuova Agenzia delle entrate Riscossione. Con la nascita del nuovo ente difatti arrivano in tutti i 200 sportelli della vecchia Equitalia i nuovi strumenti digitali salta fila: sarà dunque possibile comprimere i tempi di attesa e avere un servizio migliore e più diretto.

Tra poche settimane inoltre sarà possibile fruire di un sistema simile a quello messo in opera da Poste Italiane: sarà cioè possibile, attraverso un’app, interagire con lo sportello più vicino, prenotando la visita in una determinata fascia oraria.

note

[1] DL 193/2016, convertito nella Legge 225/2016.

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI