Business | Articoli

Cosa sono le associazioni riconosciute?

3 Gennaio 2017


Cosa sono le associazioni riconosciute?

> Business Pubblicato il 3 Gennaio 2017



Le associazioni si suddividono in associazioni riconosciute e non riconosciute: ecco come si caratterizzano le associazioni riconosciute e cosa comporta il riconoscimento.

Le associazioni riconosciute sono quelle associazioni che hanno ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica da parte dello stato (o della regione competente).

Le associazioni sono la forma più semplice di collaborazione tra persone fisiche o giuridiche. È noto che tecnicamente non vi è alcuna necessità, perchè esista un’associazione, che si effettui un atto scritto e meno che mai una scrittura pubblica.

L’associazione difatti può esistere anche attraverso un accordo verbale tra le parti.

Detto questo è evidente che lo statuto e l’atto costitutivo sono elementi di fondamentale importanza per la gestione delle associazioni, di conseguenza è sempre consigliabile dotarsi di tali strumenti, anche se si dovesse decidere di non farlo per atto pubblico.

Nel caso delle associazioni riconosciute, è necessario che tali dati sino effettivamente redatti dal notaio.

Come funziona il riconoscimento delle associazioni?

Il riconoscimento è operato attraverso una delibera del governo (o della regione competente). Essenziale per ottenere il riconoscimento è che lo scopo perseguito abbia un’evidente utilità sociale e che l’ente abbia o sia in grado di raggiungere una soddisfacente autonomia patrimoniale.

A cosa serve il riconoscimento delle associazioni?

Il riconoscimento serve affinché l’associazione possa acquistare capacità giuridica e capacità d’agire, in altri termini perché diventi un soggetto autonomo e distinto da coloro che l’hanno costituita. Ciò è molto importante sotto il profilo della responsabilità patrimoniale, perché un ente riconosciuto ha una responsabilità sua propria e risponde delle obbligazioni assunte in modo autonomo, senza coinvolgere la responsabilità degli associati che agiscono per esso.

Il riconoscimento comporta inoltre la possibilità di acquistare beni immobili, accettare eventuali donazioni eredità legati, previa autorizzazione governativa.

Quali sono gli svantaggi del riconoscimento per le associazioni?

Tuttavia il riconoscimento comporta anche degli svantaggi perché all’associazione una serie di controlli (l’autorizzazione agli acquisti ne è un esempio) statali o regionali, a seconda che l’ente operi su tutto il territorio dello Stato o solo nell’ambito di una regione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI