Business | Articoli

Lista vaccini gratuiti inclusi nei Lea 2017

14 Gennaio 2017
Lista vaccini gratuiti inclusi nei Lea 2017

Sono cambiati dopo 15 anni i Livelli Essenziali di Assistenza, ecco la lista di tutti i vaccini che non saranno più a pagamento.

Con il decreto firmato da Gentiloni negli scorsi giorni sono stati modificati i Livelli Essenziali di Assistenza, i cosiddetti Lea.

Per conoscere il complesso delle misure modificate e delle nuove terapie introdotte, ti consigliamo di consultare il nostro approfondimento Nuovi livelli essenziali di assistenza: a cosa hai diritto.

Vediamo nella fattispecie la lista di tutti i vaccini per i quali non sarà necessario pagare nulla d’ora in avanti.

Lista vaccini gratuiti Lea 2017

Restano inclusi nei Lea i vaccini già previsti nel Calendario nazionale 2012-2014, dunque nei nuovi nati:

  • pneumococco,
  • meningococco C,

e, per le ragazze undicenni:

  • HPV.

Sono state poi introdotte nuove vaccinazioni, incluse nel nuovo Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale 2017-2019, dunque per i nuovi nati:

  • meningococco B,
  • rotavirus,
  • varicella,
  • difterite,
  • tetano,
  • pertosse,
  • epatite B,
  • polio,
  • Haemophilus influenzae tipo b,
  • morbillo,
  • parotite,
  • rosolia,
  • varicella.

Anche per i ragazzi undicenni:

  • HPV.

Per i ragazzi e le ragazze adolescenti:

  • meningococco tetravalente ACWY135,
  • richiamo anti-polio con IPV.

Per i sessantacinquenni sono poi previsti:

  • pneumococco,
  • Zoster,
  • antinfluenzale stagionale.

Sono inoltre gratuite le vaccinazioni per i soggetti a rischio di tutte le età, come specificato nel piano nazionale.

Trattandosi di prevenzione sanitaria di massa, e non prestazioni sanitarie di cura, i vaccini saranno completamente gratuiti, senza pagamento di alcun ticket.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube