Business | Articoli

Ferrovie dello stato: 1000 posti disponibili

13 Febbraio 2017
Ferrovie dello stato: 1000 posti disponibili

Nuovi bandi e selezioni in arrivo per macchinisti e ferrovieri, ecco come sono gestite le assunzioni per il turnover in Ferrovie dello Stato.

Ferrovie dello stato ha dato il via ad un vasto processo di turnover che permetterà un importante ricambio generazionale.
Posti interessati dall’introduzione di nuove leve si prevede siano oltre mille. Ecco come funzionerà.

Ferrovie dello stato ricambia il personale

Ferrovie dello Stato ricambia il personale macchinista, ferroviere, manutentore per oltre mille unità. Il processo di turnover deriva dal raggiungimento di un accordo sindacale autofinanziato attraverso le risorse accantonate nel Fondo bilaterale di sostegno al reddito, con i contributi versati da azienda e lavoratori, per un totale di 124 milioni di euro.
Il percorso prevede l’accompagnamento alla pensione per mille persone, di conseguenza altrettanti ne saranno assunti nel ruolo di macchinisti, capi treno e manutentori.
Le assunzioni si avvieranno dopo l’emanazione del Decreto interministeriale Lavoro/Economia che dovrà recepire l’accordo di adeguamento del Regolamento del Fondo.

Abbassamento dell’età media in FS

Mauro Ghilardi, direttore risorse umane e organizzazione del gruppo Fs Italiane, sottolinea come l’operazione avrà un impatto su tutto il gruppo visto che «l’età media in Fs è di 49 anni, oltre il 50% dei dipendenti ha più di 50 anni, il 10% supera i 60».

Selezioni in Ferrovie dello Stato

Tutte le selezioni saranno rese presto disponibili sui siti dell’ente nella sezione «Lavora con noi»  a seguito dell’emanazione del Decreto Interministeriale che accetta l’accordo sindacale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube