Business | Articoli

RC Auto in aumento nel 2017: premi più salati

15 Febbraio 2017
RC Auto in aumento nel 2017: premi più salati

Gli automobilisti responsabili di sinistri pagheranno di più. Le compagnie assicurative corrono ai ripari.

La Rc Auto è in forte aumento nel 2017. A pagarne le spese, però, saranno soprattutto gli automobilisti responsabili di sinistri stradali negli ultimi anni, che vedranno peggiorare nettamente la loro classe di merito.

Numero di sinistri stradali molto alto

Seppur in calo rispetto agli anni precedenti, il numero di sinistri resta ancora alto, ragion per cui le assicurazioni corrono ai ripari innalzando i premi assicurativi, nel duplice intento di tutelarsi ed educare i propri clienti ad una maggiore cautela sulle strade.

I dati forniti da Segugio.it prima e da Facile.it poi, sui preventivi di rinnovo si evidenzia come nei primi mesi dell’anno le tariffe siano salite alle stelle.

Il 4,12% degli utenti vedrà aumentare l’importo della responsabilità civile auto.

Maggiore utilizzo delle assicurazioni per le donne

L’analisi rileva che a ricorrere ai moduli di costatazione amichevole (Cid) sono principalmente le donne, il che, naturalmente, non vuol dire che queste siano le più negligenti, ma semplicemente che gli uomini ricorrono meno spesso alle costatazioni amichevoli assicurative, preferendo conciliazioni private.

Denunce stradali: Toscana al top

La regione che maggiormente denuncia i sinistri è la Toscana. Qui il 5,78 % degli automobilisti si è reso colpevole di sinistri negli ultimi anni. Seguono Liguria e Lazio, con valori di poco inferiori.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube