Business | Articoli

Energia: sportelli mobili per risarcire i danni

8 Marzo 2017


Energia: sportelli mobili per risarcire i danni

> Business Pubblicato il 8 Marzo 2017



E-distribuzione (Enel distribuzione), dal 3 marzo scende nelle piazze terremotate: sportelli mobili per aiutare i cittadini a richiedere rimborsi e indennizzi.

Dal 3 marzo in Abruzzo e nelle Marche sono stati attivati da E-Distribuzione (già Enel Distribuzione) i cosiddetti  “Sportelli mobili”, uffici su quattro ruote messi a disposizione degli utenti per ricevere tutta l’assistenza necessaria a richiedere gli indennizzi extra e i rimborsi derivati dalla mancata erogazione di energia nei territori terremotati .

Che cos’è E-Distribuzione?

Una precisazione, per i non addetti ai lavori. A seguito delle riforme in materia di liberalizzazione del mercato, l’attività di distribuzione e di vendita dell’energia sono state separate. Pertanto dal 2008 l’attività di vendita è libera sul mercato, mentre le società di distribuzione, vale a dire le società che portano l’energia fino al contatore, nonché proprietarie dei contatori stessi, fanno parte di un mercato vincolato.

E-Distribuzione, la vecchia Enel Distribuzione, è oggi uno dei distributori di energia elettrica sui territori, incaricato, quindi, di portare materialmente l’energia fino alle utenze. Diversa è invece l’attività dei “trader”, I venditori di energia elettrica, che vendono il prodotto energia ad una determinata tariffa, a seconda dei contratti sottoscritti dagli utenti.

I disagi derivanti dal terremoto

Naturalmente gli eventi sismici, tra le migliaia di danni provocati, ha causato anche delle interruzioni delle linee elettriche, il che ha prolungato, naturalmente, i disagi per tutti i cittadini, anche quelli più fortunati e non direttamente danneggiati dal sisma. C’è da dire che in situazioni così estreme sarebbe difficile per chiunque garantire un servizio, e la società ha in ogni caso cercato di porre rimedio nel minor tempo possibile.

Interruzione energia: sai che hai sempre diritto al risarcimento?

Per sapere come richiedere il rimborso e i risarcimenti che ti spettano nel caso in cui si abbiano interruzioni dell’energia elettrica anche nel quotidiano, ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento Risarcimento per Interruzione energia elettrica: automatico per cittadini e imprese

L’impegno di E-distribuzione nel disagio

Più di 100 le forniture di energia elettriche che sono state attivate in tempi rapidi  per garantire l’alimentazione dei centri di accoglienza e delle strutture di coordinamento della macchina dei soccorsi, una task force per garantire alimentazione delle tendopoli e le strutture temporanee allestite per dare accoglienza alle persone sfollate. Inoltre la società ha messo a disposizione dei clienti delle zone colpite dal sisma il numero 800 08 55 77 per qualsiasi problema di natura tecnica. A ciò si aggiunga che E-distribuzione si è da subito dichiarata disposta a corrispondere indennizzi e risarcimenti a chi si ritenesse leso dalla mancata erogazione del servizio.

Presidi itineranti sui territori:

A queste attività dal 3 marzo si sono aggiunti i presidi itineranti, i cosiddetti “Sportelli mobili“, camper attivi in Abruzzo e Marche per fornire assistenza ai cittadini per le richieste di indennizzi extra e rimborsi di eventuali danni. Nei camper gli utenti potranno incontrare i consulenti della società del gruppo Enel che garantiranno un ulteriore canale di ascolto e contatto diretto con il territorio. Nei primi due giorni di attività dei camper sono state oltre 500 le persone accolte dal personale dei presidi mobili, per presentare le richieste di rimborso e per ricevere informazioni.

I prossimi appuntamenti sul territorio

Gli sportelli saranno disponibili, con orario continuato dalle 9 alle 16:

– nella provincia di Ascoli Piceno il 7 marzo a Roccafluvione in piazza Aldo Moro, l’8 a Montegallo presso Frazione Balzo (ex campo sportivo), il 9 a Folignano in piazza Giovanni Paolo II (frazione Piane di Morro), il 10 ad Acquasanta Terme in piazza Angela Latini e l’11 a Comunanza in Piazza Garibaldi;

– nella provincia di Teramo il 7 marzo a Montorio al Vomano in piazza Orsini e a Castel Castagna presso i parcheggi di largo Sant’Andrea, l’8 a Tossicia in piazza del Popolo e a Basciano in piazza Vittorio Emanuele, il 9 a Colledara in via San Paolo e a Penna Sant’Andrea in Piazza Bernini, il 10 a Sant’Egidio alla Vibrata in piazza Umberto Primo e l’11 a Nereto in piazza Cavour;

– nella provincia di Pescara il 7 marzo a Carpineto della Nora in piazza Umberto Primo, l’8  a Villa Celiera in Piazza Nuova (lungo via D’Annunzio), il 9 a Civitella Casanova in Piazza Risorgimento, il 10 a Farindola in piazza Mazzocca, l’11 a Brittoli in piazza degli Emigranti;

– nella provincia di Chieti il 10 marzo a Ripa Teatina in Piazza Martiri d’Ungheria e l’11 a Villamagna in piazza del Mercato;

Sul sito di E-distribuzione potrete trovare il calendario completo delle tappe dei camper. Sarà possibile avere informazioni sulle tappe dei camper al numero verde 800.085577.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI