Business | Articoli

Gite scolastiche: controllo della Polizia

17 marzo 2017


Gite scolastiche: controllo della Polizia

> Business Pubblicato il 17 marzo 2017



Servizio di controllo sui mezzi di trasporto dedicati alle gite. Si rinnova la collaborazione tra ministero dell’ Istruzione e Polizia stradale.

Gite scolastiche: grandi esperienze di vita, importanti nella formazione e crescita dei ragazzi…ma quante paure per gli insegnanti e le famiglie, che temono non solo le difficoltà di tenere sotto controllo un gruppo di 20 scolari, ma anche quelle legate al viaggio stesso.

Purtroppo diversi sono stati gli episodi preoccupanti avvenuti nelle gite scolastiche, istituzioni e famiglie, tuttavia, non vogliono rinunciare a tali viaggi, importanti per i ragazzi e per il loro percorso educativo.

La collaborazione tra Miur e Polizia

Proprio per tali ragioni già dallo scorso anno il Miur, ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Polizia di Stato hanno avviato un’importante collaborazione per garantire un servizio di controllo sui mezzi di trasporto dedicati alle gite scolastiche.

Occhio ai trasporti!

Nella nota del Ministero si invita i dirigenti scolastici a porre particolare attenzione, sia nella fase di organizzazione delle visite d’istruzione che durante il viaggio, su alcuni aspetti relativi alle scelte delle aziende cui affidare il servizio di trasporto, verificando l’idoneità della condotta del conducente, l’idoneità del veicolo e le altre misure di sicurezza.

Insomma il Ministero raccomanda di non far condizionare la scelta esclusivamente da considerazioni di ordine economico, ma di osservare una procedura di trasparenza e comparazione dei preventivi, avendo cura di contemperare le esigenze di risparmio con le garanzie di sicurezza.

Il Vademecum della Polizia

Con questi obiettivi la Polizia già dall’anno scorso ha stilato un vero e proprio vademecum relativo all’organizzazione, in sicurezza, di viaggi di istruzione e visite guidate.

Si evidenziano alcuni aspetti fondamentali da non trascurare in occasione dell’organizzazione di un viaggio di istruzione che prevede l’uso di un mezzo di trasporto a noleggio con conducente.

Le ditte devono preventivamente dimostrare, mediante apposita documentazione e se del caso autocertificazione:

  • di essere in possesso dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di noleggio autobus con conducente;
  • di essere in regola con la normativa sulla sicurezza sul lavoro;
  • di aver provveduto alla redazione del Documento di Valutazione dei Rischi;
  • di essere autorizzati all’esercizio della professione (Aep) e iscritte al Registro Elettronico Nazionale (Ren) del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti;
  • di avvalersi di conducenti in possesso dei prescritti titoli abilitativi e di mezzi idonei.

A proposito del conducente e del veicolo, le imprese dovranno dimostrare:

  • che il mezzo sia regolarmente dotato dello strumento di controllo dei tempi di guida e di riposo del conducente (cronotachigrafo o tachigrafo digitale);
  • coperto da polizza assicurativa Rca;
  • che il personale addetto alla guida sia titolare di rapporto di lavoro dipendente ovvero che sia titolare, socio o collaboratore dell’impresa stessa, in regola con i versamenti contributivi obbligatori Inps e Inail.

Il dirigente scolastico, dovrà altresì ricordarsi di acquisire attraverso il servizio on line Inps-Inail il Documento unico di regolarità contributiva (Durc) in corso di validità.

Collaborazione diretta della Polizia

Data la particolare dimensione tecnica e giuridica della materia, si potrà e dovrà richiedere la collaborazione e l’intervento degli Uffici della Polizia Stradale territorialmente competenti, già sensibilizzati a tal riguardo dalla propria Direzione centrale, ogni qualvolta ritenuto opportuno, in particolare prima di intraprendere il viaggio e durante lo stesso se la condotta del conducente o l’idoneità del veicolo non dovessero rispondere ai requisiti sopra delineati.

La collaborazione è ribadita anche per quest’anno, e durante la prossima conferenza stampa di presentazione ufficiale, si coglierà l’ occasione per illustrare i risultati dell’attività di controllo dello scorso anno.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI