Business | Articoli

Bando autoimpiego Regione Calabria: tutte le info

8 Maggio 2017


Bando autoimpiego Regione Calabria: tutte le info

> Business Pubblicato il 8 Maggio 2017



I requisiti, le spese ammissibili e come presentare la domanda relativa al nuovo bando pubblicato dalla Regione Calabria.

I giovani disoccupati, in Calabria, secondo le ultime statistiche, ammonterebbero al 58,7%. Un dato spaventoso. Un fenomeno che la Regione Calabria cerca di arginare con l’emanazione di un bando destinato all’autoimpiego e, in particolare, alla concessione di incentivi economici per sostenere l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali e all’offerta di servizi di tutoraggio, accompagnamento e consulenza a supporto della creazione e sviluppo delle iniziative imprenditoriali finanziate. Un sostegno che intende favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiori difficoltà di inserimento lavorativo, oltre che alle donne.

Requisiti di partecipazione al bando autoimpiego

Il bando emanato dalla Regione Calabria è rivolto ai seguenti soggetti:

  • cittadini che posseggono la maggiore età;
  • cittadini che sono disoccupati, inoccupati o inattivi;
  • cittadini che da almeno 6 mesi sono residenti in uno dei comuni calabresi.

 

Dotazione finanziaria del bando autoimpiego Calabria

La dotazione finanziaria complessiva dell’avviso è di oltre 10 milioni di euro e si articola in due azioni:

  • Azione 1. Tre milioni di euro che serviranno a supportare percorsi di sostegno per la creazione di una impresa e per il lavoro autonomo. Questa prima fase è rivolta alle cittadine della Calabria che sono disoccupate oppure inoccupate;
  • Azione 2. Sette milioni di euro che serviranno sempre per supportare percorsi di sostegno per la creazione di una impresa e per il lavoro autonomo, ma rivolto a disoccupati di lunga durata, oppure a cittadini che presentano maggiore difficoltà ad inserirsi nel mondo lavorativo.

Chi può partecipare al bando autoimpiego Calabria

Il finanziamento prevede il sostegno alla creazione di nuove imprese in qualsiasi settore.

Restano escluse, invece, le imprese della pesca e dell’acquacoltura, quelle operanti nella produzione primaria dei prodotti agricoli e quelle della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli in casi specifici.

Le spese ammissibili per il bando autoimpiego Calabria

Le spese ammissibili per la realizzazione degli interventi sono: spese materiali, attrezzature, ristrutturazioni, servizi reali; spese immateriali, formazione, promozione, locazioni.

Per le attività di animazione territoriale, Fincalabra, l’azienda finanziaria della Regione, garantirà l’attivazione di sportelli informativi e di azioni di disseminazione sul territorio (es. seminari, incontri) e attraverso il Web (es. help desk online).

A Fincalabra viene, inoltre, affidata la gestione del percorso di tutoraggio obbligatorio che si concretizza nell’erogazione di attività di affiancamento allo start-up delle nuove iniziative ammesse a finanziamento, nonché l’attività di supporto tecnico e operativo per la gestione delle istanze di finanziamento.

I costi relativi all’attività di tutoraggio obbligatorio saranno sostenuti con le risorse del presente avviso. L’importo massimo che un’azienda o un cittadino autonomo potrà ricevere sarà di 40mila euro, di cui 30mila euro saranno a fondo perduto.

Come presentare domanda per il bando autoimpiego Calabria

La domanda deve essere presentata entro e non oltre il 31 maggio 2017 attraverso la procedura telematica prevista sul portale di Calabria Europa, dove è possibile trovare anche il bando completo con ulteriori informazioni.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI