Business | Articoli

Dichiarazione redditi: le detrazioni per i figli a carico

10 Maggio 2017 | Autore:


> Business Pubblicato il 10 Maggio 2017



Quali sono i benefici fiscali per i figli fiscalmente a carico? Ecco la guida alle numerose detrazioni previste dal legislatore.

Sono diverse le detrazioni fiscali di cui si può beneficiare nella dichiarazione dei redditi per i figli fiscalmente a carico. Vediamole in dettaglio.

Quando un figlio è fiscalmente a carico?

L’unica condizione affinchè un figlio possa essere considerato fiscalmente a carico è che il reddito complessivo annuo percepito dagli stessi non superari il limite di 2.840,51 euro. Quindi, se il reddito è inferiore a questo limite un figlio è fiscalmente a carico a prescindere dalla convivenza, dalla residenza e dall’età.

Detrazione per figli a carico

L’importo della detrazione teorica spettante corrisponde a:

  • euro 950,00 per ciascun figlio;
  • euro 1.220,00 per ciascun figlio di età inferiore a 3 anni.

Detto importo è innalzato di:

  • euro 400,00 per ciascun figlio portatore di handicap;
  • euro 200,00 per ciascun figlio a partire dal primo, per i genitori che abbiano più di tre figli a carico.

Per i genitori con più di tre figli c’è un ulteriore detrazione pari a euro 1.200,00.

Spese detraibili per figli a carico

Vediamo ora quali sono le voci di spesa che danno diritto alla detrazione del 19%. Sono detraibili:

  • spese sanitarie per l’intero importo, con la franchigia di euro 129,11;
  • spese specialistiche e per dispositivi medici sostenute per figli portatori di handicap per l’intero importo, con la franchigia di euro 129,11;
  • spese sanitarie per disabili per l’intero importo;
  • acquisto di veicoli per disabili nel limite massimo di euro 18.075.99;
  • spese per l’acquisto di cani guida per l’intero importo;
  • spese di istruzione sostenute per la frequenza di scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo gradonel limite massimo di euro 540,00;
  • spese di istruzione universitaria senza alcun limite per le università statali; per le private ed estere nei limiti stabiliti dal Miur;
  • spese per l’assistenza specifica per non autosufficienti per l’importo massimo di euro 2.100,00 a condizione che il reddito complessivo del contribuente non sia superiore ad euro 40mila;
  • spese per l’attività sportiva dei ragazzi nel limite di euro 210,00 per ragazzo;
  • polizze assicurative;
  • canoni di locazione per studenti fuori sede nel limite di euro 2.633,00 per ragazzo;
  • spese sostenute per il riscatto di anni di laurea;
  • spese sostenute per l’asilo nido nel limite di euro 632,00 per bambino.

Spese deducibili per figli a carico

Le spese deducibili sono invece:

  • contributi previdenziali e assistenziali per l’intero importo;
  • contributi per addetti servizi domestici e familiari per l’importo stabilito dall’Inps annualmente;
  • spese mediche generiche e di assistenza specifica, per ippoterapia e musicoterapia sostenute per figli disabili per l’intero importo;
  • contributi versati ai fondi integrativi sanitari nel limite massimo di euro 3.615,20;
  • previdenza complementare nel limite complessivo di euro 5.164,57.

Differenza tra spese deducibili e detraibili

Per sapere la differenza tra detrazione e deduzione ti consigliamo il nostro approfondimento Differenza tra oneri deducibili e detraibili: la guida completa.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI